Come prevenire i fianchi rotti con pesce
Salute

Come prevenire i fianchi rotti con pesce

La popolazione del Nord America sta invecchiando e con l'invecchiamento aumenta il rischio di fratture dell'anca da cadute. Le fratture dell'anca sono lesioni gravi che spesso si traducono in disabilità a lungo termine nella popolazione anziana, con tre quarti di queste fratture dell'anca che si verificano nelle donne. Una nuova ricerca pubblicata nel Journal of Bone and Mineral Research suggerisce che livelli più elevati di acidi grassi omega-3 nel sangue possono aiutare a ridurre significativamente il rischio di fratture dell'anca e danni alle ossa nelle donne in post-menopausa. Tali studi comprendono un crescente tumulo di ricerca che continua a mettere in evidenza l'incredibile importanza della dieta e della corretta alimentazione per la preservazione essenziale della salute, della mobilità e del benessere con l'invecchiamento.

Omega-3 e danni ossei

I ricercatori hanno analizzato campioni di sangue così come i record di frattura dell'anca di 341 coppie di partecipanti dello studio Women's Health Initiative (WHI). Lo studio WHI è stato un ampio studio prospettico che ha coinvolto i partecipanti negli anni tra il 1993 e il 1998 e li ha seguiti per 15 anni. La metà dei partecipanti analizzati aveva rotto i fianchi prima del 2008 mentre l'altra metà non l'aveva fatto. I ricercatori hanno scoperto che i più alti livelli di acidi grassi Omega-3 totali e altri due specifici Omega-3 (acido alfa-linoleico ed acido eicosapentaenoico) erano associati ad un ridotto rischio di danno all'anca. È interessante notare che le donne che avevano il più alto rapporto di acidi grassi Omega-6 con acidi grassi Omega-3 avevano un rischio aumentato duplice di frattura dell'anca rispetto alle donne che avevano il rapporto più basso.

Lo studio attuale non ha esaminato il meccanismi di come gli acidi grassi Omega-3 e le fratture dell'anca siano correlati ma hanno ipotizzato che il danno causato dall'infiammazione possa essere responsabile delle fratture dell'anca. L'infiammazione può contribuire al riassorbimento osseo (rottura dell'osso) e suggeriscono che gli acidi grassi omega-3 contribuiscono a ridurre l'infiammazione e quindi a ridurre il danno all'osso.

Alimenti sani contenenti acidi grassi omega-3

Omega-3 gli acidi grassi e gli acidi grassi Omega-6 sono acidi grassi poli-insaturi essenziali, il che significa che essi contribuiscono ai processi biologici vitali nel corpo. Tuttavia, significa anche che il corpo non può produrli da solo e quindi devono essere ottenuti attraverso la dieta. Mentre entrambi gli acidi grassi Omega-3 e Omega-6 sono necessari nel corpo, aumentando l'assunzione di acidi grassi Omega-3 e limitando l'assunzione di acidi grassi Omega-6 si otterranno benefici per la salute ottimali. Questo perché la maggior parte degli americani riceve alte dosi di Omega-6 nella loro dieta quotidiana attraverso olio vegetale e altri oli. I risultati del presente studio suggeriscono che l'aggiunta di alimenti sani, ricchi di acidi grassi Omega-3, può aiutare a prevenire le fratture dell'anca, soprattutto se sei una donna in post-menopausa. Il cibo sano che contiene alfa-linoleico (ALA) comprende le fonti vegetali, compresi i semi di lino e alcune noci. L'acido eicosapentaenoico (EPA) si trova nei pesci grassi. Per una maggiore protezione dell'osso, prova ad incorporare queste opzioni salutari nella tua dieta su base regolare.

Modi aggiuntivi per prevenire le fratture dell'anca

Oltre ad aggiungere opzioni alimentari salutari nella tua dieta, puoi adottare altre misure per ridurre rischio di cadute di danneggiamento osseo che contribuirà a ridurre il rischio di fratture dell'anca. Secondo il Centers for Disease Control and Prevention (CDC), ci sono una serie di passaggi che è possibile intraprendere, tra cui:

  1. Esercitare regolarmente - svolgere attività cardiovascolari, esercizi di forza e di equilibrio aiuterà a mantenere la forza e l'equilibrio, quindi ridurre il rischio di cadere
  2. Avere il tuo medico rivedere i tuoi farmaci - questo aiuterà a garantire che il farmaco che stai assumendo non causa vertigini o problemi di equilibrio
  3. Avendo gli occhi controllati regolarmente - questo aiuterà a garantire che gli occhiali o i contatti che indossi ti forniscano una visione ottimale
  4. Migliorare la sicurezza a casa - aggiungere barre di sostegno in tutta la casa, servizi igienici estesi e rimuovere i rischi di inciampare in casa contribuirà a ridurre il rischio di cadere

Sono necessarie ulteriori ricerche per determinare se esiste una relazione di causa ed effetto tra livelli elevati di acidi grassi omega-3 e un ridotto rischio di frattura dell'anca. Nel frattempo, aggiungere cibo sano nella vostra dieta che contiene acidi grassi omega-3 e adottare ulteriori misure per la prevenzione delle cadute può aiutare a fornire protezione contro le fratture dell'anca e l'invalidità. Secondo la Mayo Clinic, il dosaggio raccomandato di acidi grassi Omega 3 dovrebbe essere di circa 1,6 grammi al giorno, composto da 90% (1,4 grammi) di ALA e 10% (0,1-0,2 grammi) di DHA ed EPA.

Ginocchia creey: cause, trattamento ed esercizi
L'endocardite, l'infiammazione dell'endocardio può danneggiare le valvole cardiache

Lascia Il Tuo Commento