In che modo il fumo influisce sul caffè del mattino
Salute

In che modo il fumo influisce sul caffè del mattino

Se fumi o fumi, potresti non goderti quel caffè mattutino quanto più potresti. Aspettare! Molti di noi dipendono da quella prima tazza di joe per farci alzare e circa...

Il fumo fa un numero sul vostro palato, in particolare quando si tratta di sapori amari.

Quindi il caffè non è buono fino all'ultima goccia! Ragione sufficiente per scacciare?

Normalmente l'amaro può essere assaggiato a basse concentrazioni, e un elemento amaro fa parte del sapore del caffè. E una nuova ricerca dell'ospedale Pithé-Salpêtrière APHP in Francia rivela che mentre il fumo non sembra influenzare il gusto quando si tratta di aromi dolci, acidi e salati, altera la capacità delle papille gustative di individuare l'amarezza.

Fumo Affects Intensity Flavor

Lo studio, pubblicato sulla rivista Chemosensory Perception , ha seguito 451 impiegati di ospedali a Parigi. I ricercatori hanno raggruppato i soggetti da parte di fumatori, non fumatori ed ex fumatori. I membri dello staff sono stati testati sulla loro capacità di riconoscere i sapori salati, dolci, aspri e amari, così come l'intensità di quei diversi gusti.

LETTURA CORRELATA: Nuovo studio: polmoni da fumatori ancora buoni per trapianti

La ricerca ha dimostrato che il fumo non ha avuto alcun effetto sulla capacità di una persona di individuare sapori salati, dolci o aspri. Tuttavia, i fumatori e i non fumatori erano meno in grado di assaggiare sapori amari - come quelli impartiti dalla caffeina nel caffè - rispetto a quelli che non avevano mai fumato. Tra i non fumatori, il 13,4% non è stato in grado di rilevare un campione di gusto amaro quando richiesto; al contrario, il 19,8% dei fumatori e il 26,5% di quelli che avevano smesso di fumare non potevano assaporare l'amarezza.

Sapore Buds Under Tobacco

Certo, è male per i polmoni, la pelle e il rischio di mortalità, ma come il tabacco fa casino con le tue papille gustative? Le sostanze chimiche presenti nelle sigarette possono causare danni strutturali all'area della lingua in cui si trovano le papille gustative. Uno studio pubblicato nel 2009, che ha seguito 62 soldati greci, ha esaminato la sensibilità del gusto e le dimensioni e la forma delle papille gustative dei partecipanti.

I ricercatori hanno scoperto che i fumatori avevano un gusto più piatto con meno afflusso di sangue rispetto ai non fumatori, anche se ogni gruppo sembrava avere lo stesso numero di loro. Scoprirono inoltre che l'85% dei fumatori si comportava in modo peggiore durante un test del gusto rispetto ai non fumatori. La conclusione è stata che il cambiamento fisico nella lingua e le papille gustative che si verificano nei fumatori possono influenzare anche il gusto.

Miele combatte resistenza agli antibiotici
Alto rischio di non bere abbastanza acqua

Lascia Il Tuo Commento