In che modo la menopausa è collegata all'insonnia? Consigli per i problemi di sonno della menopausa
Salute

In che modo la menopausa è collegata all'insonnia? Consigli per i problemi di sonno della menopausa

Problemi di sonno della menopausa o menopausa e insonnia vanno spesso di pari passo. Questo importante cambiamento nella vita di una donna è segnato da diversi cambiamenti ormonali, fisici ed emotivi che spesso influenzano la quantità di sonno che una donna ottiene, così come la qualità del sonno.

La diagnosi tecnica della menopausa è definita come un anno intero che passa dall'ultimo periodo mestruale di una donna. I periodi precedenti e successivi a questo periodo sono indicati rispettivamente come perimenopausa e post-menopausa. È durante la perimenopausa che le ovaie di una donna iniziano a sottoprodurre diversi ormoni chiave, in particolare estrogeni e progesterone, causando molti dei sintomi osservati nelle donne in menopausa.

In che modo l'insonnia è legata alla menopausa?

In generale, l'insonnia sta vivendo un senso di insonnia, essendo molto difficile iniziare ad addormentarsi dall'inizio. Una mancanza di sonno durante la menopausa è abbastanza comune, in quanto circa il 61% delle donne in post-menopausa sperimentano frequentemente episodi di insonnia.

Ci sono diversi motivi per cui una persona può soffrire di insonnia, con anche i fattori giocano un ruolo importante. Tuttavia, le donne in menopausa combattono molti altri sintomi di disturbo del sonno, come vampate di calore a causa di fluttuazioni ormonali. Altre cause che portano all'insonnia possono anche includere:

  • Affaticamento: sia una causa che un sintomo di incapacità di dormire
  • Ansia
  • Depressione
  • Fluttuazioni della temperatura ambiente
  • Sensibilità al rumore
  • Digestivo perenne problemi: può aumentare l'energia durante la notte poiché impiega più tempo a scoppiare quando dormiamo
  • Dolore a causa di infortuni: mal di schiena, artrite o dolori dentali
  • Fame
  • Ipoglicemia mattutina
  • Allergie: Polvere o polline ha la tendenza a scoppiare presto la mattina innescando la condizione
  • Sogni ricorrenti
  • Cause emotive: rabbia, frustrazione o tristezza che può essere immagazzinata nel subconscio e manifestarsi come insonnia terminale

Le seguenti sono alcune cause specifiche della mancanza di sonno durante la menopausa:

Cambiamenti ormonali: I più prominenti durante il periodo perimenopausale, la diminuzione del progesterone può rendere più difficile addormentarsi poiché si ritiene che questo ormone giochi un ruolo nella promozione del sonno. Inoltre, si ritiene che una diminuzione degli estrogeni renda le donne più suscettibili a fattori di stress ambientale che possono disturbare il sonno.

vampate di calore: I sintomi possono consistere in sensazioni di calore intenso che possono far sembrare il viso e il collo rosso e macchiato, con alcune donne riferiscono la sensazione di sangue che scorre dalla metà inferiore del loro corpo fino alla loro testa. Durante gli episodi, la sudorazione può accadere a causa del fatto che il corpo tenta di raffreddarsi, facendo in modo che alcuni si sentano brividi mentre una sensazione improvvisa di freschezza si abbassa. Le vampate di calore possono anche causare battito cardiaco accelerato o irregolare e possibili sensazioni di vertigini, che possono interrompere il sonno.

Depressione e sbalzi d'umore: Si ritiene che circa il 20% delle donne in menopausa sperimenteranno depressione, che può influire su diverse aree della vita di una donna, inclusa la qualità del sonno.

Trattare i problemi del sonno menopausale

Mentre l'insonnia non è un problema esclusivo per le donne in menopausa, il trattamento dei sintomi della menopausa può aiutare a migliorare i sintomi dell'insonnia. Questo può includere:

  • Terapia ormonale sostitutiva: spesso usata nelle donne in menopausa per riequilibrare i livelli diminuiti di ormone
  • Controllo delle nascite a basse dosi: può aiutare a stabilizzare i livelli di ormone
  • Antidepressivi a basso dosaggio: farmaci che alterano la serotonina livelli nel cervello, miglioramento dell'umore e della felicità

Rimedi naturali per l'insonnia e la menopausa

Esercizio: Uno studio condotto presso la Northwestern University ha rilevato che l'esercizio aerobico regolare può migliorare la qualità del sonno, dell'umore e della vitalità. I partecipanti inclusi nello studio che hanno eseguito esercizi aerobici quattro volte alla settimana hanno riferito che l'esercizio porta a un miglioramento significativo nel sonno. Tuttavia, quando l'esercizio è stato eseguito è stato importante, con esso non è raccomandato da due a tre ore prima di andare a dormire.

Sorseggiare in modo selettivo: La caffeina è un componente comune di molte bevande che consumiamo oggi. Può essere trovato nel caffè, nella soda e persino nel cioccolato. È considerato uno stimolante che aumenta la vigilanza, in definitiva interrompendo il sonno. Le donne in menopausa possono anche presentare vampate di calore più frequenti quando bevono bevande contenenti caffeina.

Mantieni freddo: Assicurandoti che la temperatura della tua camera sia fresca ma confortevole, trattare con vampate di calore e sudorazioni notturne può essere più gestibile. Può anche essere utile indossare indumenti da notte in cotone traspirante e utilizzare lenzuola di cotone su materiale sintetico. Potrebbe anche essere una buona idea fare una bella doccia prima di andare a letto.

Relax: Le tecniche di rilassamento come meditazione, yoga o respirazione profonda possono aiutare a ridurre i livelli di stress e facilitare l'avvio del sonno. Rendendo le tecniche di rilassamento parte del tuo rituale notturno, può essere un modo semplice per ridurre lo stress e dormire meglio.

Attenersi a un programma: Aderendo ad un programma di sonno adeguato, il tuo corpo diventerà più acclimatato a ricevere sonno di qualità ogni notte. Questo significa andare a letto alla stessa ora ogni giorno, indipendentemente dal fatto che sia il fine settimana o meno. Se ti piace fare i sonnellini quotidiani, si consiglia di concedersi solo prima delle 15:00

Evita gli allergeni: Assicurati che la tua camera sia priva di allergeni in ogni momento della notte assicuri che le allergie non interrompano il sonno.

Riduci lo stress: Dipingere, ascoltare musica rilassante o fare un massaggio sono solo alcuni modi per ridurre i livelli di stress.

Visita il tuo medico: Ci sono farmaci disponibili che possono aiutare i pazienti con insonnia a stare meglio dormire. Il medico può anche indirizzarti ad altri piani di trattamento che possono aiutare a risolvere altri potenziali sintomi della menopausa.

Se stai attualmente attraversando la menopausa e ti ritrovi ad esaurirsi durante il giorno, è possibile che tu soffra di insonnia correlata alla menopausa. Seguendo le raccomandazioni qui discusse, sarai sicuro di fare del tuo meglio per contribuire a trattare il problema.

Leggi anche: Oli essenziali per la menopausa: uso, rischi e ricette

Pasta di fagioli e verdure
Che cos'è lo status migrainosus (emicrania intrattabile)? Sintomi, cause, diagnosi e trattamento

Lascia Il Tuo Commento