Ormone per aiutare nella cura del cancro al seno
Salute

Ormone per aiutare nella cura del cancro al seno

Sebbene l'incidenza del cancro al seno negli Stati Uniti sia in declino, colpisce ancora migliaia di donne in tutta l'America. I funzionari sanitari stimano che nel solo anno 2015 saranno diagnosticati 231.840 nuovi casi.

In genere il tumore al seno viene trattato con farmaci come il tamoxifene, che blocca i recettori degli estrogeni - questi causano la crescita delle cellule tumorali. È stato precedentemente notato che le donne i cui tumori avevano recettori del progesterone andavano meglio, ma i ricercatori non sapevano perché.

I ricercatori dell'Università di Adelaide e del Cambridge Research Institute del Regno Unito, hanno lavorato per spiegare perché quelli con i recettori del progesterone avevano successo nel trattamento. Suggeriscono "colloqui" di progesterone agli estrogeni per modificare il comportamento delle cellule. A sua volta questo rallenta la crescita del tumore.

"Abbiamo usato una tecnologia all'avanguardia per mettere in evidenza il ruolo cruciale dei recettori del progesterone nel cancro al seno - un mistero che ha sconcertato gli scienziati per molti anni", ha detto l'autore dello studio Jason Carroll

I ricercatori ritengono che aggiungendo progesterone ai trattamenti per il cancro al seno possano aspettarsi risultati migliori.

"Questo interessante studio sulle cellule mostra come un farmaco economico, sicuro e ampiamente disponibile potrebbe potenzialmente migliorare il trattamento per circa la metà di tutti i seni malati di cancro ", ha osservato Emma Smith, portavoce di Cancer Research UK.

I risultati sono stati pubblicati su Nature .

Fonti:
//www.eurekalert.org/pub_releases/ 2015-07 / cru-chc070815.php
//www.breastcancer.org/symptoms/understand_bc/statistics

La rabdomiolisi è un rischio di danno renale, provoca lesioni muscolari, debolezza e dolore addominale
Il godimento è gratificante prima del lavoro come dopo: Studio

Lascia Il Tuo Commento