Le alte dosi di statine possono aiutare con la degenerazione maculare
Salute

Le alte dosi di statine possono aiutare con la degenerazione maculare

Alte dosi di statine - farmaci ipocolesterolemizzanti come Lipitor, Crestor e Zocor - può portare sollievo ai pazienti con degenerazione maculare. I risultati sono stati scoperti a seguito di uno studio presso la Harvard Medical School. La ricerca mirava ad esplorare gli effetti delle statine in pazienti con degenerazione maculare senile (AMD) secca.

La degenerazione maculare è una malattia dell'occhio diffusa che colpisce oltre 150 milioni di persone in tutto il mondo. Esistono due forme di AMD: la forma umida e la forma secca. La forma secca è molto più diffusa, rappresentando l'85% dei casi. Sfortunatamente, non esiste un trattamento efficace per la AMD secca, a differenza della sua controparte meno comune, la forma umida. Di conseguenza, la degenerazione maculare della forma secca continua a essere la causa principale della cecità nel mondo occidentale. Il deterioramento della vista è causato dai depositi di grasso sotto la retina.

Lo studio ha coinvolto 23 partecipanti affetti da AMD a forma secca. Ai pazienti è stata somministrata una dose elevata di atorvastatina (nota anche come Lipitor). Dieci pazienti hanno avuto un miglioramento della vista, poiché i depositi di grasso sotto la retina sono scomparsi.

"Abbiamo scoperto che le dosi intensive di statine hanno il potenziale per eliminare i detriti lipidici che possono portare a compromissione della vista in un sottoinsieme di pazienti con degenerazione maculare ", ha condiviso la dott.ssa Joan Miller, cattedra di oftalmologia presso la Harvard Medical School e il capo dell'oftalmologia al Massachusetts Eye and Ear Infirmary e al Massachusetts General Hospital. - "Speriamo che questo promettente studio clinico preliminare sia la base per un trattamento efficace per milioni di pazienti affetti da AMD."
Il periodo di trattamento è durato tra un anno e un anno e mezzo per produrre risultati positivi. Non ci sono stati tentativi riusciti di sbarazzarsi del grasso sotto la retina prima di questo studio. Il successo del presente processo merita grandi speranze per il futuro trattamento di AMD.

Il coautore dello studio, il dott. Demetrios Vavvas, ha affermato: "Potrebbe essere possibile un trattamento che non solo arresti la malattia ma inverta anche il suo danno e Migliora l'acuità visiva in alcuni pazienti. "

Uno studio più ampio sull'effetto che il trattamento con statine ad alte dosi ha sui pazienti affetti da AMD in forma secca sarà il prossimo passo in questa ricerca.

" Questo è molto accessibile, Farmaco approvato dalla FDA che abbiamo una straordinaria esperienza con ", ha spiegato Vavvas. "Milioni di pazienti la prendono per colesterolo alto e malattie cardiache e, basandoci sui nostri primi risultati, riteniamo che offra il potenziale per fermare la progressione di questa malattia, ma forse anche per ripristinare la funzionalità in alcuni pazienti con AMD secca."

I nuovi strumenti aiutano a prevedere il rischio a 10 anni di malattie cardiovascolari
Formazione prima dell'intervento riduce ricoveri in ospedale e di risparmiare denaro

Lascia Il Tuo Commento