Il rischio di perdita dell'udito può essere eliminato con una nuova versione di un antibiotico comune: Studio
Salute

Il rischio di perdita dell'udito può essere eliminato con una nuova versione di un antibiotico comune: Studio

Il rischio di perdita uditiva può essere eliminato con una nuova versione di un antibiotico comune, secondo il nuovo studio condotto sui topi.

Gli aminoglicosidi sono comunemente usati come trattamento salvavita per molte malattie gravi. Ma l'efficacia di questa classe di antibiotici viene fornito con un prezzo, che è un alto rischio di perdita dell'udito. Si stima che dal 20 al 60% dei pazienti che assumono l'antibiotico sperimenteranno perdita dell'udito.

I ricercatori della Stanford University School of Medicine hanno riportato che hanno sviluppato una versione modificata di un aminoglicoside per aiutare a eliminare il rischio di udire perdita. Il coautore Anthony Ricci ha dichiarato: "Se alla fine riusciremo a impedire che le persone diventino sordi dall'assunzione di questi antibiotici, nella mia mente avremo avuto successo. Il nostro obiettivo è di sostituire gli aminoglicosidi esistenti con quelli che non sono tossici. "

Il farmaco modificato noto come N1MS ha richiesto quattro anni di lavoro. I t deriva dalla sisomicina, che è un tipo di aminoglicoside. N1MS è stato trovato per trattare con successo le infezioni del tratto urinario nei topi senza causare sordità.

L'autore di Co-Senior Alan Cheng ha aggiunto: "Come scienziato clinico, curare i bambini con perdita dell'udito. Quando un farmaco provoca la perdita dell'udito è devastante, ed è particolarmente inquietante quando questo accade a un bambino piccolo, poiché si affidano all'udito per acquisire la parola. Quando sono venuto a Stanford sette anni fa dall'Università di Washington, stavo esplorando l'angolazione che forse potremmo aggiungere droghe per proteggere l'orecchio dalla tossicità. Tony [Anthony Ricci] ha portato questa nuova idea: perché non lasciamo entrare la droga? Ottima idea, pensai. Quando iniziamo a lavorare? "

Gli aminoglicosidi sono un trattamento popolare perché non costano molto, non richiedono refrigerazione e sono efficaci nel trattamento delle infezioni batteriche. Ma, sfortunatamente, arrivano con un male necessario che tutti sono venuti ad accettare, che è tossicità che può produrre seri effetti collaterali, compresa la perdita dell'udito.

Ricci ha spiegato: "Abbiamo preso di mira siti sulla molecola della droga che non erano coinvolti nel attività antimicrobica che uccide l'infezione. Questo ci ha permesso di ridurre la tossicità all'orecchio mantenendo l'azione antimicrobica. "

I ricercatori hanno realizzato nove diversi composti derivati ​​dalla sisomicina. Quando sono stati testati in laboratorio, tutti hanno dimostrato di essere meno tossici per le cellule ciliate dell'orecchio interno. Tre dei nove erano efficaci come sisomicina, e di questi tre, l'N1MS era più efficace nell'uccidere i batteri.

Ricci aggiunse: "Noi postuliamo che l'ingresso nelle cellule dei reni sia anche attraverso un canale, e quindi l'ingresso è ridotto qui come beh... È una speculazione a questo punto perché, a differenza della cellula pilifera, non abbiamo misurato l'ingresso della droga nelle cellule renali, ma sembra ragionevole. "

Trattamento per la perdita dell'udito

Non possiamo tornare indietro nel tempo e cambiare il processo legato all'età che porta alla perdita dell'udito, ma ci sono alcuni passi che possiamo fare per prevenire un certo grado di deficit uditivo. Ad esempio, possiamo evitare rumori eccessivi durante il tempo libero, possiamo indossare protezioni speciali per le orecchie se lavoriamo in una fabbrica rumorosa e possiamo vivere uno stile di vita sano, incluso esercitare, mangiare cibi freschi e non fumare.

Apparecchi acustici può essere molto utile per coloro che stanno vivendo la perdita dell'udito e la frustrazione che ne deriva. Lo sviluppo degli apparecchi acustici ha fatto molta strada nel corso degli anni e ora i dispositivi sono disponibili in varie dimensioni e colori. In molti casi, non puoi dire a una persona che indossa persino un apparecchio acustico.

Alcune persone non hanno bisogno di un apparecchio acustico. In molti casi, eliminare la cera in eccesso dall'orecchio può migliorare l'udito, o affrontare allergie che possono causare l'ostruzione delle orecchie può migliorare la tua capacità di sentire.

Se trovi che stai faticando a sentire, non esitare ad avvicinarti a operatore sanitario. Gestiranno alcuni semplici test dell'udito per scoprire il grado del tuo danno uditivo.

Le lenti bifocali possono mettere gli anziani a rischio di cadute
Proteggi la tua pelle in modo naturale dal sole

Lascia Il Tuo Commento