Le immagini grafiche sui pacchetti di sigarette spingono i fumatori a smettere di
Salute

Le immagini grafiche sui pacchetti di sigarette spingono i fumatori a smettere di

Un nuovo studio ha scoperto che immagini grafiche stampate su pacchetti di sigarette sono in realtà un modo efficace per spingere i fumatori a smettere. I risultati suggeriscono che i fumatori che sono stati esposti a immagini grafiche nel corso di quattro settimane hanno avuto percezioni negative del fumo più elevate rispetto a coloro che hanno visto solo etichette di avvertimento scritte. Le immagini grafiche erano collegate al credere che il fumo fosse molto più dannoso.

La coautrice Dr. Ellen Peters ha detto: "Le immagini grafiche hanno motivato i fumatori a riflettere più profondamente sulle loro abitudini e sui rischi associati al fumo." Autrice principale, Abigail Evans, Ph.D., ha aggiunto, "Il nostro studio fornisce prove del mondo reale di come la visualizzazione di queste immagini grafiche nel tempo abbia un impatto sui fumatori al di là di ciò che avviene con semplici avvisi di testo."

L'uso di etichette grafiche per pacchetti di sigarette era mandato in tribunale nel 2009, ma poi è stato presentato ricorso in tribunale e il tribunale ha stabilito che le etichette erano "tentativi non evitati di suscitare emozioni... e abbaiare i consumatori."

I risultati suggeriscono che il tribunale non era corretto nel modo in cui queste etichette promuovono il fumo cessazione. Il dott. Peters ha aggiunto: "I fumatori non erano intimiditi dalle immagini. Le immagini hanno sicuramente destato le loro emozioni, ma quelle emozioni li hanno portati a riflettere più attentamente sui rischi del fumo e su come quei rischi li hanno influenzati. Ciò che manca alla corte è che senza emozioni non possiamo prendere decisioni. Richiediamo sentimenti riguardo alle informazioni che raccogliamo per sentirci motivati ​​ad agire. Questi avvertimenti grafici hanno aiutato le persone a riflettere più attentamente sui rischi e a considerarli di più. "

Lo studio ha coinvolto 244 adulti che fumavano da 5 a 40 sigarette al giorno.

I partecipanti hanno fumato il loro marchio preferito per quattro settimane con entrambi immagini grafiche su di essi, avvisi di testo o una combinazione di entrambi. Dopo le quattro settimane, i partecipanti hanno risposto alle indagini sulla loro esperienza con i pacchetti di sigarette.

I risultati hanno scoperto che coloro che fumavano pacchetti di sigarette con avvertimenti scritti e visivi avevano maggiori probabilità di sentirsi peggio del fumo rispetto a quelli che ricevevano solo avvertimenti di testo.

Dr. Peters ha spiegato: "I sentimenti prodotti dalle immagini grafiche hanno funzionato come un riflettore. I fumatori hanno esaminato con maggiore attenzione i pacchetti e, di conseguenza, i rischi per la salute sono caduti sotto i riflettori e hanno portato a una maggiore considerazione di tali rischi. Per un problema di salute come il fumo, che causa circa mezzo milione di morti all'anno negli Stati Uniti, anche piccoli effetti possono avere un grande impatto sulla popolazione. Le politiche che richiedono tali etichette hanno il potenziale per ridurre il numero di americani che fumano. "

I risultati sono stati pubblicati in PLOS ONE .

Fonte:
//www.eurekalert. org / pub_releases / 2015-12 / OSU

Incontinenza urinaria nelle donne trattata efficacemente con allenamento muscolare del pavimento pelvico: Studio
Identificazione per malattia autoimmune identificata, creazione di possibilità di cura

Lascia Il Tuo Commento