Indice glicemico (GI) e diagramma alimentare dell'alimento glicemico (GL) chiave per la prevenzione del diabete
Malattie

Indice glicemico (GI) e diagramma alimentare dell'alimento glicemico (GL) chiave per la prevenzione del diabete

Quando guardi un'etichetta alimentare, ti vengono presentate alcune cose diverse. Grasso, zucchero, carboidrati e sostanze nutritive sono tutti chiaramente etichettati, con una percentuale o una misura di quanto contiene quel cibo. Queste guide possono aiutarci a prendere decisioni informate sui cibi che mangiamo, che possono essere cruciali se abbiamo bisogno di seguire una dieta speciale.

Ad esempio, i diabetici devono essere consapevoli della quantità di zucchero che consumano. Tuttavia, anche se si può prestare maggiore attenzione allo zucchero, i carboidrati possono essere un fattore più accurato quando si tratta di picchi di zucchero nel sangue.

Vedete, i carboidrati si trasformano in zucchero - un fatto che spesso viene trascurato. Tendiamo a vedere la parola zucchero e poi ignoriamo il fatto che la quantità di carboidrati nel cibo che consumiamo può anche aumentare i livelli di zucchero nel sangue.

Quindi, se sei diabetico o meno, se stai cercando di mantenere sano glicemia, è più saggio per voi conoscere l'indice glicemico di un alimento e il carico glicemico (GI e GL).

Lettura correlata: Diabete o pre-diabete di tipo 2 presenti in quasi la metà di tutti gli adulti negli Stati Uniti

Qual è l'indice glicemico?

La sede dell'indice glicemico proviene dall'università di Sydney in Australia. Forniscono un database internazionale di indici glicemici per una varietà di alimenti. Sono inoltre responsabili di fornire informazioni aggiornate ai consumatori per aiutarli a prendere decisioni informate quando scelgono quali cibi mangiare.

Ma cos'è esattamente l'indice glicemico? Bene, come detto, i carboidrati possono influenzare i livelli di zucchero nel sangue. L'indice glicemico classifica quei carboidrati tra zero e 100 in base alla loro capacità di aumentare i livelli di zucchero nel sangue. Gli alimenti che vengono digeriti rapidamente tendono ad avere un indice glicemico più alto perché aumentano rapidamente la glicemia. D'altra parte, gli alimenti che vengono digeriti cadono lentamente sul lato inferiore della scala.

Quando si parla di diabete, si raccomanda che quelli con la malattia si attacchino a cibi con un basso indice glicemico. Questo perché rispondono meglio all'insulina e possono aiutare nella gestione del peso e sentirsi più a lungo più a lungo - tutti gli aspetti importanti della gestione del diabete.

Sia l'Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO) che la Harvard School of Public Health hanno formulato raccomandazioni attraverso la ricerca suggerendo che le persone dovrebbero cercare di mangiare cibi con un basso indice glicemico poiché gli alimenti con uno alto sono stati collegati a numerose malattie, come il diabete e le malattie cardiache. Hanno scoperto che mangiando cibi a basso indice glicemico le persone potevano prevenire tali malattie.

Come determinare l'indice glicemico di un alimento

Ora che abbiamo una migliore comprensione dell'indice glicemico, esaminiamo come è formato.

Porzioni di il cibo viene messo da parte, che contiene almeno 50 mg di carboidrati. Se un alimento ha naturalmente carboidrati più bassi, allora il campione di porzione conterrà solo 25 mg. Con l'aiuto di 10 persone sane, viene servito l'alimento dopo aver digiunato durante la notte. Una volta consumato, i campioni di sangue vengono prelevati ogni 15-30 minuti nell'arco di due ore.

Viene quindi calcolato un numero, indicato come l'area incrementale sotto la curva (iAUC), che mostra l'aumento totale della glicemia post -pasto. L'iAUC dal cibo di prova viene quindi diviso per l'iAUC dal cibo di riferimento e moltiplicato per 100. La media viene calcolata da tutti e 10 i partecipanti e diventa l'indice glicemico.

Gli alimenti a indice glicemico considerati bassi hanno un punteggio di 55 o meno. Gli alimenti con indice glicemico medio sono da 56 a 69 e gli alimenti con indice glicemico alto sono 70 o più.

Attualmente, non è obbligatorio che le aziende alimentari includano l'indice glicemico sulle etichette dei loro prodotti. Alcuni paesi, come l'Australia, indicano l'indice glicemico per aiutare i consumatori. La mancanza di informazioni è in gran parte dovuta al fatto che i test per la GI non sono ampiamente disponibili, quindi può richiedere un po 'di tempo per recuperare informazioni accurate.

Scoppio del morbo dei legionari nel distretto di New York
Il bucato sta uccidendo il tuo sistema immunitario?

Lascia Il Tuo Commento