La dieta priva di glutine ha rischi per la salute se non si soffre di celiachia
Mangiare Sano

La dieta priva di glutine ha rischi per la salute se non si soffre di celiachia

Il glutine è un tipo di proteina che si trova nei cereali come grano, segale, e orzo. Alcune persone hanno sensibilità al glutine e hanno reazioni allergiche ad esso. Inoltre, quelli con malattia celiaca possono avere una brutta reazione fisica a questa proteina se consumata. Quelli con celiaci hanno una dieta ristretta e possono mangiare solo cibi privi di glutine. Mentre i malati di celiachia costituiscono meno dell'uno per cento della popolazione, le diete senza glutine stanno diventando una moda oggi seguita da tutti, compresi quelli che possono mangiare il glutine. C'è una diffusa convinzione che il glutine sia generalmente dannoso per la salute. Tuttavia, recenti ricerche evidenziano perché questo è sbagliato (e perché è necessario mangiare il glutine se è possibile).

Perché le diete senza glutine sono così popolari?

Una dieta priva di glutine è stata approvata non solo dalle aziende produttrici prodotti senza glutine, ma anche da un numero di medici, dietisti e "esperti di fitness" come una dieta più sana. Ciò è dovuto alla convinzione che possa migliorare la digestione, poiché le persone celiache e quelle che soffrono di sensibilità al glutine hanno sintomi come gonfiore e gas.

Le diete prive di glutine sono più salutari?

È comune la conoscenza che il consumo di cereali integrali è salutare. Contengono fibre che aiutano la digestione e migliorano il nostro sistema immunitario. Aiutano a mantenere la salute del cuore, a prevenire l'obesità e il cancro ea gestire il diabete e altre malattie legate allo stile di vita.

Diversi studi condotti su diversi aspetti della dieta priva di glutine hanno portato alla luce risultati interessanti.

Uno studio ha effettivamente scoperto che il glutine abbassa i livelli di trigliceridi nel sangue. I trigliceridi sono "grassi cattivi" che sono presenti nel sangue quando una persona ha un problema di colesterolo e aumenta il rischio di malattie cardiache. Consumare cibo che contiene glutine può mantenere bassi i livelli di trigliceridi e proteggere il cuore.

Un altro studio ha trovato una correlazione diretta tra l'assunzione di glutine e il diabete di tipo 2. I ricercatori hanno osservato che le persone che consumavano una dieta a basso contenuto di glutine avevano livelli più alti di diabete di tipo 2. Infatti, i pazienti con diabete di tipo 2 che consumano prodotti senza glutine possono sperimentare un forte aumento dei livelli di zucchero nel sangue a causa dell'elevato contenuto di carboidrati. Inoltre, i prodotti senza glutine confezionati contengono più olio, amidi, zuccheri e additivi come esaltatori di sapidità, emulsionanti e addensanti per migliorare la consistenza e il sapore del prodotto. Ciò rende appetibili i prodotti, tuttavia potrebbero avere effetti collaterali dannosi a lungo termine sui pazienti diabetici.

Quando si tratta di nutrizione in alimenti confezionati, i prodotti a base di grano sono spesso fortificati con sostanze nutritive come le vitamine B e il ferro. Questo non è il caso degli alimenti senza glutine.






In altre parole, consumare alimenti contenenti glutine può essere più vantaggioso che dannoso per la salute a meno uno ha la celiachia o è sensibile al glutine.

Ci sono rischi per evitare il glutine?

Le diete prive di glutine contengono meno fibre e spesso più additivi. Questi aumentano il rischio di obesità, malattie cardiache, diabete, cancro e altre malattie croniche.

Inoltre, molte persone decidono di iniziare una dieta priva di glutine pensando che sia un bene per loro. Se una di queste persone ha la celiachia, i suoi sintomi non saranno visibili, poiché una dieta priva di glutine li sopprimerà. Pertanto, la malattia può non essere rilevata completamente.

Linee guida da seguire:

Una dieta priva di glutine non è solo costosa, è anche difficile da seguire e ha meno nutrizione. Mentre una dieta del genere è essenziale per alcune persone, la popolazione non celiaca e coloro che non sono sensibili al glutine possono evitarlo. Tuttavia, se si desidera prendere in considerazione una dieta priva di glutine, dovrebbero farlo con cautela dopo aver consultato un dietologo.

Leggi anche: seguire una dieta priva di glutine potrebbe aumentare il rischio di arsenico, esposizione al mercurio

Condividi questa informazione

Stomaco ultra sensibile: cibi da mangiare ed evitare
Sintomi gastritici tra cui dolori addominali superiori, gonfiore e nausea

Lascia Il Tuo Commento