Cause, sintomi e trattamenti della gastroparesi
Mangiare Sano

Cause, sintomi e trattamenti della gastroparesi

La gastroparesi è una condizione in cui la motilità dello stomaco (contrazione spontanea dei muscoli) non funziona correttamente. Quando i muscoli dello stomaco sono forti e sani, spingono il cibo in avanti lungo il tratto digestivo, fino a quando non è pronto per essere rilasciato attraverso l'intestino. In gastroparesi, la motilità è limitata o non funziona affatto, quindi lo stomaco non si svuota completamente. In questo modo, la gastroparesi interferisce con la normale digestione, portando a nausea o vomito.

Quando la causa della gastroparesi è sconosciuta (nella maggior parte dei casi), la condizione è indicata come gastroparesi idiopatica. Quando la condizione si sviluppa nei diabetici, è nota come gastroparesi diabetica.

I pazienti che si stanno riprendendo dall'intervento possono anche sviluppare la gastroparesi.

Non esiste attualmente una cura per la gastroparesi, ma ci sono opzioni di trattamento disponibili per alleviare la condizione. Il trattamento è di solito una combinazione di cambiamenti nella dieta e farmaci.

Cause e sintomi della gastroparesi

Come accennato, nella maggior parte dei casi, la causa della gastroparesi è sconosciuta. Si ritiene che la gastroparesi sia scatenata da un problema con i nervi e i muscoli che controllano lo svuotamento dello stomaco. Danni ai nervi e malfunzionamento dei muscoli influenzano la motilità, quindi il cibo non lascia completamente lo stomaco.

Altre possibili cause di gastroparesi includono l'assunzione di alcuni antidolorifici, il morbo di Parkinson, lo scleroderma e l'amiloidosi (un gruppo di malattie rare causate da depositi di proteine ​​anomale nei tessuti e negli organi)

I sintomi di gastroparesi includono:

  • Sensazione di pieno subito dopo aver mangiato
  • Nausea
  • Inappetenza
  • Perdita di peso
  • Gonfiaggio
  • Dolore o disagio addominale
  • Bruciore di stomaco

Complicanze e fattori di rischio per gastroparesi

Le complicazioni derivanti dalla gastroparesi comprendono disidratazione da vomito, malattia da reflusso gastroesofageo (GERD), malnutrizione, livelli di zucchero imprevedibili (un grave rischio per i diabetici), cibo non digerito che rimane nello stomaco e una diminuzione della qualità della vita.

I fattori di rischio per la gastroparesi includono il diabete, l'ipotiroidismo o l'infezione, il recupero dalla chirurgia addominale, l'assunzione di alcuni farmaci (especia

Diagnosi e test per la gastroparesi

Per diagnosticare correttamente la gastroparesi è necessaria una combinazione di diversi test per diagnosticare correttamente la gastroparesi e per la sclerodermia o malattie del sistema nervoso come il morbo di Parkinson e la sclerosi multipla. tra cui l'endoscopia gastrointestinale superiore, l'enterografia CT e l'enterografia RM, i raggi X del tratto gastrointestinale, lo studio di svuotamento gastrico e un test del respiro che misura la quantità di gas prodotta dopo aver bevuto acqua zuccherata e rilasciato attraverso il respiro.

Opzioni di trattamento per gastroparesi

La principale modalità di trattamento della gastroparesi consiste nel cambiare la dieta. I cambiamenti di dieta per la gastroparesi includono pasti più piccoli durante il giorno, masticando accuratamente i cibi, mangiando verdure ben cotte anziché crude, evitando cibi fibrosi come broccoli o arance, scegliendo cibi a basso contenuto di grassi, consumando cibo o minestre purè, bere quantità adeguate di acqua ad ogni pasto, esercitarsi delicatamente dopo ogni pasto ed evitare bevande gassate, alcool e fumo.

I farmaci per la gastroparesi includono farmaci per stimolare i muscoli dello stomaco e i farmaci per controllare nausea e vomito.

In alcuni casi, è necessario un intervento chirurgico per trattare la gastroparesi se il paziente non è in grado di tollerare cibo e liquidi. I medici possono consigliare un tubo di alimentazione da posizionare nell'intestino tenue o un tubo di ventilazione gastrico per alleviare la pressione dal contenuto gastrico.

I tubi di alimentazione sono temporanei e vengono alimentati attraverso il naso nell'intestino tenue. Sono utilizzati nei casi gravi di gastroparesi.

Il medico determinerà la migliore modalità di trattamento in base alla gravità della sua condizione.

Dolore addominale inferiore negli uomini: cause e consigli di trattamento
Emicrania, mal di testa da tensione e sindrome dell'intestino irritabile condividono legami genetici comuni, come studio

Lascia Il Tuo Commento