Lacune nel trattamento dell'osteoporosi scoperte
Salute

Lacune nel trattamento dell'osteoporosi scoperte

L'osteoporosi è una malattia ossea che colpisce comunemente le donne in post-menopausa e con il crescente numero di anziani, i casi di osteoporosi sono in aumento. Può portare a fratture devastanti e disabilità per gli anziani, che non solo hanno un impatto negativo sulla qualità della vita, ma possono aumentare il rischio di malattie o malattie.

Sebbene sia disponibile un trattamento per l'osteoporosi, una nuova revisione dei trattamenti disponibili ha spazi vuoti scoperti. Nella revisione, intitolata Osteoporosis International, i ricercatori hanno delineato le sfide che i funzionari sanitari e i responsabili delle politiche affrontano nel fornire cure adeguate per l'osteoporosi.

Non solo i ricercatori hanno evidenziato lacune nel trattamento, ma discutono anche le possibili soluzioni per affrontare questi problemi.

I ricercatori hanno delineato quattro temi principali basati sui loro risultati, che erano:

  1. ricerca di casi e gestione di individui ad alto rischio di frattura
  2. consapevolezza pubblica di osteoporosi e fratture da fragilità
  3. politica di rimborso e sistema sanitario
  4. epidemiologia delle fratture nel mondo in via di sviluppo

Il coautore del professor Eugene McCloskey ha spiegato, "Questa recensione identifica, tra le altre sfide, le attuali lacune nell'erogazione della migliore pratica clinica, bassi livelli di consapevolezza pubblica e accesso e finanziamenti insufficienti per la diagnosi e il trattamento. Purtroppo, queste lacune riflettono chiaramente la bassa priorità attualmente attribuita alla salute delle ossa e alla prevenzione delle fratture nella politica sanitaria. "

Sfide e soluzioni per il trattamento dell'osteoporosi

Alcune delle sfide e delle soluzioni evidenziate dagli autori:

  • Urgente necessità di una maggiore attuazione di approcci sistemici per prevenire le fratture secondarie.Un esempio di questo sarebbe servizi di collegamento alla frattura, che aiutano a migliorare l'identificazione e il trattamento delle persone che hanno già sperimentato la loro prima frattura ossea.Questi sistemi si sono dimostrati efficaci ridurre il rischio di fratture secondarie.
  • Occorre prestare maggiore attenzione all'identificazione e alla gestione dei pazienti sottoposti a trattamenti con farmaci che influiscono negativamente sulla salute delle ossa e migliorare l'assistenza ai pazienti con malattie che possono avere un impatto negativo sulla salute delle ossa.
  • Ci vuole essere una maggiore consapevolezza del pubblico, non solo dell'osteoporosi, ma del grande impatto che l'osteoporosi e i parenti Le complicazioni possono avere sulla vita di una persona.
  • C'è ancora un grande bisogno di dati epidemiologici per quantificare l'incidenza delle fratture, che è fondamentale per sviluppare piani di prevenzione delle fratture in popolazioni che stanno invecchiando rapidamente, come l'Asia e l'America Latina. > Il professor Cyrus Cooper ha concluso

, "Non possiamo permetterci di ignorare l'attuale e crescente fardello che l'osteoporosi e le fratture da fragilità impongono alle società di tutto il mondo. Poiché ora disponiamo delle conoscenze e degli strumenti necessari per gestire in modo ottimale la salute delle ossa, invito i professionisti della sanità, le organizzazioni delle parti interessate e le autorità sanitarie a compiere uno sforzo concertato per attuare questi strumenti. La priorità della prevenzione delle fratture da fragilità deve diventare una realtà in tutto il mondo. "

Dieta a basso contenuto di ossalato: linee guida alimentari sane per prevenire calcoli renali
Problema uditivo comune migliorato con la musica

Lascia Il Tuo Commento