Il fango della cistifellea può portare a calcoli biliari negli anziani - cause e trattamenti
Salute

Il fango della cistifellea può portare a calcoli biliari negli anziani - cause e trattamenti

Il fango della cistifellea può portare a calcoli biliari negli anziani. Il fango della cistifellea, noto anche come fango biliare, è una bile simile al gel, un potenziale precursore dei calcoli di colesterolo. Nella maggior parte dei casi, questo fango non si trasforma in sassi e può facilmente dissolversi nella cistifellea.

Il fango biliare è normale e può essere rilevato tramite ultrasuoni. Contiene sedimenti di granuli di calcio bilirubinato, cristalli di colesterolo e muco. Generalmente, il fango della cistifellea non è un problema a meno che non sia presente per un lungo periodo di tempo. Se persistente o eccessivo, potrebbe contribuire alla formazione di calcoli biliari.

Cause e sintomi dei fanghi nella cistifellea

La bile è costantemente concentrata nella cistifellea. Quando viene rimossa l'acqua, rimangono i granuli di bilirubina e i sedimenti di colesterolo. Il muco dal rivestimento della cistifellea si mescola quindi con questi sedimenti, ma i processi corporei alla fine eliminano il fango.

Il fango della cistifellea è più comunemente osservato nelle donne in gravidanza, così come nelle persone che seguono una dieta rigida o partecipano a digiuni eccessivi.

Il fango della cistifellea è spesso asintomatico, a meno che non si formino i colesteroli. In questo caso, una persona sperimenterà sintomi correlati alle pietre, non al fango. A volte, i fanghi della cistifellea possono causare infiammazioni della cistifellea, anche quando non sono presenti calcoli.

Fattori di rischio di fanghi della cistifellea

Le donne sono a maggior rischio di fango della cistifellea rispetto agli uomini. Anche i nativi americani sono stati trovati ad avere fanghi della cistifellea più spesso di altre etnie. Altri fattori di rischio includono essere diabetici, essere incinta, avere una malattia critica, essere sovrappeso e poi perdere una notevole quantità di peso e aver subito un trapianto di organi.

Calcoli biliari e fanghi nella cistifellea

La maggior parte di noi vive probabilmente con il fango nella nostra cistifellea in questo momento, ma poiché non causa alcun sintomo, non ne siamo consapevoli. I sedimenti nella colecisti dal fango possono contribuire alla formazione di calcoli biliari, che si traducono in sintomi pronunciati come il dolore.

Se le pietre sono abbastanza piccole, passeranno facilmente attraverso il corpo e arriveranno con sintomi o finiranno essere senza sintomi.

L'unico modo per sapere con certezza se si dispone di fanghi della cistifellea è con un'ecografia o una radiografia. In molti casi, non sarà richiesto alcun trattamento, ma il medico la informerà del possibile rischio di sviluppare calcoli biliari in futuro.

Opzioni di trattamento per fanghi della cistifellea

Il fango della cistifellea non richiede trattamento a meno che non progredisca in calcoli biliari. Per prevenire il fango della cistifellea, dovresti evitare di perdere peso in eccesso rapidamente, evitare diete croniche o diete e consumare molta fibra.

Il trattamento per i calcoli include l'assunzione di farmaci antidolorifici, la litotripsia, l'induzione della poliuria e la chirurgia.

Fonti :
//www.healthhype.com/gallbladder-sludge-biliary-causes-symptoms-flush-treatment.html
//www.medicinenet.com/script/main/art.asp? articlekey = 8402
//www.everydayhealth.com/gallbladder/sludge-in-the-gallbladder.aspx
//www.livestrong.com/article/288266-diet-for-gallbladder- fanghi /
// www.belmarrahealth.com/gallstones-vs-kidney-stones-common-risk-connection-treatment-and-prevention/

Malattia renale cronica di stadio 3: sintomi, dieta e trattamento
La rabdomiolisi è un rischio di danno renale, provoca lesioni muscolari, debolezza e dolore addominale

Lascia Il Tuo Commento