Pressione sanguigna fluttuante: cause e trattamenti
Salute

Pressione sanguigna fluttuante: cause e trattamenti

Ci sono molte ragioni per la fluttuazione della pressione sanguigna, dai cibi che mangiamo a gravi condizioni di salute. Comprendere la tua pressione sanguigna fluttuante può aiutarti a proteggere il tuo cuore e ad abbassare il rischio di eventi cardiovascolari.

C'è un dibattito in corso su ciò che è considerato sano o normale, ma il consenso generale è una lettura inferiore a 120 / 80 mmHg. La pressione sanguigna può fluttuare in un secondo, quindi se sei preoccupato per il tuo, dovresti controllarlo frequentemente e tracciare i risultati per il tuo medico da rivedere.

Di seguito illustreremo le molte diverse cause della pressione sanguigna fluttuante insieme a suggerimenti per aiutare a gestire la pressione sanguigna.

Cause comuni della pressione sanguigna fluttuante

Sensibilità alimentare: Consumare cibi che non sono d'accordo con noi può causare un picco nella pressione sanguigna. Questo è comunemente visto in sensibilità al sale o dopo aver consumato alte quantità di sale. Anche se questo problema si risolverà da solo poche ore dopo aver consumato il cibo grilletto, potresti voler apportare modifiche dietetiche per prevenire future fluttuazioni.

Stress: Durante i periodi di stress, le nostre arterie si restringono, causando il cuore a lavorare di più. Questo a sua volta aumenta la pressione sanguigna insieme alla glicemia e alla frequenza cardiaca. Se vivete con uno stress cronico, questo costante sforzo sul cuore può portare a danni alle arterie e al cuore, aumentando il rischio di un evento cardiovascolare.

Consumo di caffeina: La caffeina è uno stimolante, quindi i nostri cuori tendono a correre quando noi consumiamo qualcosa che contiene caffeina. Di conseguenza, un cuore a pompaggio più veloce fa aumentare la pressione sanguigna. Questo di solito si risolve entro poche ore. I consumatori abituali di caffeina potrebbero non notare i cambiamenti, ma quelli che consumano la caffeina raramente lo faranno.

Farmaci: Alcuni farmaci, come decongestionanti e antinfiammatori, possono causare un temporaneo aumento della pressione sanguigna. I farmaci illegali tendono ad avere il più alto impatto sulla pressione sanguigna, che in parte li rende pericolosi per la vita.

Affaticamento delle ghiandole surrenali: Le ghiandole surrenali regolano diversi ormoni e possono incidere sulla salute cardiovascolare. Quando le ghiandole surrenali si affaticano - ad esempio, a causa di stress o malattie croniche - non possono regolare correttamente la pressione sanguigna, quindi sale e scende.

Febbre: Spesso un risultato di combattere l'infezione, la febbre può accelerare la frequenza cardiaca, che porta ad un aumento della pressione sanguigna.

depositi di calcio o colesterolo nelle arterie: Le arterie diventano più strette quando sono rivestite con depositi di calcio o colesterolo, quindi il cuore deve lavorare di più per spingere il sangue attraverso.

Disidratazione: L'idratazione insufficiente può causare fluttuazioni della pressione sanguigna con una grande diminuzione.

Aumento delle fluttuazioni della pressione sanguigna legate a funzioni cognitive alterate negli adulti più anziani

Uno studio ha rilevato che le fluttuazioni della pressione sanguigna aumentate sono collegato a funzioni cognitive alterate negli anziani. I ricercatori hanno studiato la variabilità della pressione sanguigna da visita a visita con la funzione cognitiva tra gli anziani ad alto rischio di malattie cardiovascolari.

Lo studio ha esaminato 5.461 anziani di età superiore ai 70 anni con un follow-up medio di tre anni.

La pressione sanguigna è stata misurata ogni tre mesi nello stesso contesto clinico e la variabilità tra le misurazioni è stata analizzata.

Sono stati anche valutati l'attenzione selettiva e il tempo di reazione, la velocità cognitiva generale, la memoria immediata e ritardata.

I ricercatori hanno scoperto che la variabilità della pressione arteriosa era associata a prestazioni peggiori su tutti i test cognitivi ei risultati rimanevano gli stessi anche dopo aver preso in considerazione i fattori di rischio cardiovascolare.

La maggiore variabilità della pressione sanguigna da visita a visita era associata a cognitivi inferiori funzione, oltre a un più alto rischio di ictus.

Il ricercatore Simon Mooijaart ha spiegato, "Abbiamo dimostrato che l'alta visita sistolica e diastolica La variabilità della pressione si associa a prestazioni peggiori in diversi domini della funzione cognitiva, tra cui l'attenzione alla selezione, la velocità di elaborazione, la memoria verbale immediata e la memoria verbale ritardata. "

I ricercatori hanno concluso, "Una maggiore variabilità della pressione sanguigna da visita a visita indipendente dalla pressione arteriosa media potrebbe essere un potenziale fattore di rischio con peggiore performance cognitiva in soggetti anziani ad alto rischio di malattie cardiovascolari. "

Fattori di rischio di fluttuazione della pressione arteriosa

La pressione sanguigna fluttuante è stata collegata allo sviluppo della demenza.Un studio che ha coinvolto oltre 1.600 adulti più anziani ha scoperto che oltre un cinque - periodo di anni di pressione sanguigna fluttuante, i partecipanti avevano raddoppiato il rischio di sviluppare demenza malgrado non presentassero sintomi simili alla demenza.Questo è stato attribuito al fatto che le variazioni ematiche sono significativamente associate allo sviluppo di demenza per tutte le cause, demenza vascolare e Alzheimer malattia, indipendentemente dalla pressione arteriosa media a casa.

Le donne in post-menopausa sono state anche associate a gravi conseguenze dovute a fluttuazioni livelli di pressione sanguigna. Questa volta, il risultato finale era un alto rischio di ictus. Uno studio ha rilevato che dopo l'aggiustamento per età, uso di estrogeni e altri fattori, c'è stato un aumento del 12% nel numero di ictus per ogni 5 mmHg di aumento della variabilità della pressione sistolica. Un aumento generale del rischio di malattia cerebrovascolare, che comprende ictus e altri disturbi che interessano i vasi sanguigni nel cervello, è influenzato dalla fluttuazione della pressione arteriosa.

Consigli per gestire le fluttuazioni della pressione arteriosa naturalmente

Al fine di gestire le fluttuazioni della pressione sanguigna, è importante capire la loro causa. Ad esempio, evitare i cibi scatenati, mantenersi ben idratati, ridurre il colesterolo LDL, prevenire malattie e febbre, osservare l'assunzione di caffeina e ridurre lo stress in modo naturale possono aiutare a gestire meglio le fluttuazioni della pressione sanguigna.

In generale, per mantenere una pressione sanguigna sana, è importante smettere di fumare, ridurre l'assunzione di alcol, mangiare pasti sani, fare attività fisica regolarmente, ridurre lo stress, dormire bene e mantenere un peso sano. Rendendo queste regolazioni di stile di vita sano è possibile ottenere letture più sane della pressione sanguigna.

L'artrite reumatoide può essere scatenata da infezioni, studio genetico
Leucociti nelle urine: rimedi naturali e opzioni di trattamento

Lascia Il Tuo Commento