Affaticamento (stanchezza) negli anziani: cause e come trattarlo
Salute

Affaticamento (stanchezza) negli anziani: cause e come trattarlo

L'affaticamento è un sintomo comune dell'invecchiamento che viene spesso ignorato o attribuito a un'altra condizione, ma se non viene trattato, l'affaticamento negli anziani può portare a un declino nel normale funzionamento. Mentre non esiste una definizione concisa di affaticamento, può essere generalmente caratterizzata da sentimenti di stanchezza, stanchezza, una persistente mancanza di energia e debolezza. Per scoprire come la fatica colpisce gli anziani e come può essere trattata, continua a leggere di seguito.

Stanchezza negli anziani

La fatica è spesso considerata un sintomo piuttosto che una condizione ed è diversa dalla sonnolenza generale, confusione e sonnolenza eccessiva. Molti pazienti anziani usano questi sintomi in modo intercambiabile, rendendo difficile per i loro medici discernere se ciò che stanno vivendo è veramente fatica e se è necessario un intervento. Gli anziani sono più propensi a sperimentare una riduzione di alcuni livelli ormonali e soffrono di malattie croniche, il che aumenta la probabilità che provino affaticamento.

Affaticamento (mancanza di energia) legato a problemi di salute

Uno studio del 2008 condotto dalla Columbia University ha scoperto che gli adulti di 65 anni e più che soffrivano di affaticamento erano anche più soggetti a problemi articolari, incontinenza urinaria, problemi di udito, depressione e isolamento sociale. Mentre comuni, i ricercatori hanno affermato che la mancanza di energia e l'affaticamento persistente non dovrebbero essere considerati normali e possono anche essere associati a malattie cardiache, problemi renali, problemi polmonari, così come artrite e anemia.

Sintomi di affaticamento negli anziani

L'affaticamento può colpire gli anziani su più livelli. Fisicamente, possono avere problemi nel completare le normali attività, hanno bisogno di lunghi periodi di riposo, hanno un aumentato rischio di cadere e hanno difficoltà a coordinare i loro movimenti. Mentalmente, i sintomi possono manifestarsi sotto forma di allerta ridotta, diminuzione della concentrazione e aumento dell'oblio. I sintomi possono anche essere vissuti emotivamente, con i pazienti affaticati che si sentono irritabili e che sono più veloci, più depressi e più isolati.

Cosa può causare affaticamento negli anziani

Negli anziani, l'affaticamento può essere causato da una varietà di sottostanti problemi. Generalmente, la stanchezza si verifica quando il metabolismo del corpo, l'apporto di ossigeno, i livelli ormonali o lo stato mentale ed emotivo vengono interrotti. Alcune delle cause più comuni includono depressione, problemi di circolazione del sangue, disturbi della respirazione (per esempio malattia polmonare ostruttiva cronica ), squilibri ormonali come ipotiroidismo, malnutrizione e problemi metabolici come il diabete mellito.

Cause mediche di affaticamento

Alcune condizioni mediche e malattie croniche possono anche causare affaticamento negli anziani. Alcune di queste condizioni includono:

Anemia. Ciò si verifica quando si ha un basso numero di globuli rossi, rendendo il tuo corpo necessario lavorare di più per ottenere alle tue cellule l'ossigeno di cui hanno bisogno. Ciò può causare affaticamento a causa del sovraccarico del corpo.

Disturbi del sonno. I disturbi del sonno come apnea notturna interferiscono con i cicli del sonno e possono creare disturbi durante la notte che impediscono al malato di raggiungere un riposo significativo Questa mancanza di sonno adeguato per un periodo di tempo può causare affaticamento.

Problemi alla tiroide. Ipotiroidismo è più comune con l'età ed è caratterizzato da una funzionalità tiroidea più bassa del normale. Quelli con ipotiroidismo possono manifestare affaticamento con aumento di peso, costipazione e perdita di capelli.

Disturbi infiammatori Problemi legati all'infiammazione, come artrite reumatoide e lupus, può causare affaticamento, nonché rigidità articolare e dolore.

Cancro. Le cellule tumorali crescono e si diffondono rapidamente, che può utilizzare molte risorse energetiche di un individuo e lasciarle affaticate.

Sindrome dell'affaticamento cronico. La sindrome da stanchezza cronica non ha un trigger noto ma può causare a qualcuno di sperimentare la stanchezza in modo persistente nel corso di molti mesi e anni.

Infezione cronica Le infezioni croniche come la tubercolosi e l'HIV possono causare affaticamento significativo pazienti.

Come trattare la fatica

Se hai avuto problemi di stanchezza, è importante parlare con il medico per escludere eventuali condizioni mediche sottostanti che potrebbero causare questa mancanza di energia. Una volta accertato che la causa non è correlata a un problema di salute, può essere utile provare uno o più dei seguenti suggerimenti per aumentare la tua energia.

Esercizio. Quando sei esausto, l'esercizio può essere la cosa più lontana dalla tua mente, ma la ricerca dimostra che l'attività fisica può aumentare i tuoi livelli di energia e aiutarti a scrollarti di dosso quella fatica. L'esercizio fisico regolare può migliorare la funzione del cuore, dei polmoni e dei muscoli e aumentare la resistenza per altre attività.

Idratare. Non prendere abbastanza acqua e lasciarti disidratare può causare affaticamento e rendere più difficile per svolgere compiti e faccende quotidiane. Non bere abbastanza acqua può anche ridurre l'attenzione e la concentrazione, quindi è importante rimanere idratati sia per gli stati fisici che mentali.

Sonno Dormire a sufficienza può impedirti di provare affaticamento e sonnolenza che possono influire sul tuo funzionamento quotidiano. Se trovi che non riesci a dormire abbastanza durante la notte, potrebbe essere una buona idea fare un pisolino durante il giorno per aumentare la tua energia.

Perdere peso Portare il peso in eccesso può esaurisci le riserve di energia del tuo corpo più velocemente che se tu fossi un peso sano. Perdere peso non solo aumenterà la tua energia, ma alleggerirà ogni sforzo in più sul tuo cuore.

Mangiare frequentemente Mangiare piccoli pasti e spuntini ogni tre o quattro ore durante il giorno può mantenere il tuo metabolismo funzionante e aumentare la tua energia. Garantire che si tratti di cibi sani ed equilibrati per ottenere i maggiori benefici.

L'affaticamento negli anziani può portare a complicazioni che influiscono sul funzionamento quotidiano e aumentano il rischio di malattie cardiache, problemi renali, depressione, artrite e disturbi polmonari. Questo affaticamento può essere attribuito ad altre condizioni mediche come problemi di sonno, cancro, anemia e disturbi infiammatori. Se hai problemi di affaticamento, assicurati di informare il tuo medico in modo che possano escludere eventuali problemi medici e suggerire cambiamenti di stili di vita per contribuire a potenziare le tue energie.

I pericoli della pressione sanguigna di cui non si conosce la
I cardiopatici possono trarre beneficio dai nitrati nel succo di barbabietola

Lascia Il Tuo Commento