Dolore pelvico da endometriosi nelle donne associato a problemi di salute mentale
Organi

Dolore pelvico da endometriosi nelle donne associato a problemi di salute mentale

Le donne che soffrono di dolore pelvico a causa di endometriosi potrebbero aver bisogno di aiuto per la loro salute mentale. Un nuovo studio suggerisce che l'endometriosi e la salute psicologica sono collegate.

L'endometriosi è un disturbo che colpisce il tessuto che riveste l'interno dell'utero, chiamato endometrio. A volte, il tessuto cresce fuori dall'utero, causando questo disturbo doloroso pronunciato en-doe-me-tree-O-sis. Nella maggior parte dei casi, coinvolge le ovaie, l'intestino o il tessuto che riveste il bacino. In rare occasioni, il tessuto endometriale può diffondersi oltre la regione pelvica.

Durante il ciclo mestruale normale di una donna, il tessuto si accumula e si deposita se non rimane incinta. Il tessuto endometriale agisce normalmente, ispessendosi, rompendosi e permettendo alle donne di sanguinare con il loro ciclo mestruale. Tuttavia, poiché il tessuto è spostato, non ha modo di uscire dal corpo ed è intrappolato.

Sebbene il disturbo possa causare dolore in qualsiasi momento, molte donne soffrono di dolore intenso in particolare durante il loro periodo. L'endometriosi può causare lo sviluppo di tessuto cicatriziale e aderenze - legare insieme gli organi. Può anche portare a problemi di fertilità.

Dolore pelvico nell'endometriosi correlato a scarsa salute mentale nelle donne

Un recente studio pubblicato nel Journal of Psychosomatic Obstetrics and Gynecology riporta che le donne che soffrono di dolore pelvico associato a endometriosi può richiedere un qualche tipo di intervento psicologico per affrontare problemi di salute mentale e migliorare così la loro qualità della vita.

Poco più di 100 pazienti con endometriosi chirurgicamente diagnosticata e 61 persone sane in un gruppo di controllo sono stati valutati per ansia, depressione, e qualità generale della vita. I risultati della valutazione indicavano che coloro che soffrivano di dolore pelvico presentavano una salute mentale peggiore di quelli che non lo facevano. Le donne con endometriosi che non hanno avuto dolore hanno meno probabilità di soffrire di ansia e depressione rispetto a quelle con molti dolori pelvici.

I medici sanno da tempo che l'endometriosi può avere un impatto sulla qualità della vita di una donna. Hanno sempre sentito che l'infiammazione cronica associata a questo tipo di condizione era la ragione principale. Ora, queste nuove informazioni potrebbero aiutarli a vedere la necessità di valutare le esperienze di dolore e determinare quando i pazienti potrebbero aver bisogno di assistenza psicologica.

Si stima che dal 2 al 10% delle donne americane in età fertile soffra di endometriosi.

Segni e sintomi dell'endometriosi

I crampi durante il ciclo mestruale sono una normale risposta ai cambiamenti che si verificano nei corpi delle donne, ma le donne con endometriosi di solito hanno dolori molto più gravi dei crampi mestruali. Oltre al dolore pelvico, potrebbero verificarsi alcuni dei seguenti sintomi di endometriosi:

  • Dolore durante il rapporto
  • Dolore durante la minzione o movimenti intestinali
  • Eccessivo sanguinamento durante o tra i periodi
  • Incapacità di concepire - infertilità
  • Affaticamento, gonfiore, nausea, diarrea o costipazione durante il periodo mestruale

L'endometriosi può essere confusa con altri disturbi che possono causare dolore pelvico, comprese cisti ovariche e malattia infiammatoria pelvica, quindi è importante consultare un medico per un esame adeguato e diagnosi.

Gestire i dolori pelvici nell'endometriosi

Il trattamento dell'endometriosi può comportare un intervento chirurgico per ridurre il dolore. Un chirurgo con competenze specialistiche nella rimozione delle lesioni può eseguire un intervento laparoscopico avanzato per sospetta endometriosi. Per ridurre il dolore, è possibile prendere in considerazione le procedure di interruzione del nervo. Cisti endometriotiche e tessuti cicatriziali possono anche essere rimossi.

Molti pazienti sperimenteranno un grande miglioramento dopo l'intervento chirurgico quando si tratta di dolore pelvico. Sfortunatamente, la malattia può ripresentarsi, insieme al dolore, specialmente se non vengono prese misure preventive.

Ci sono trattamenti medici che possono sopprimere le lesioni e migliorare il dolore. È importante tenere presente che molti farmaci richiedono tempo per lavorare e modificare gli ormoni di una donna, quindi possono esserci molti effetti collaterali. Uno degli effetti collaterali più comuni di qualsiasi farmaco di endometriosi è l'aumento di peso dovuto ad un aumento dell'appetito.

In alcuni casi, pillola anticoncezionale e progestinici (terapia ormonale) possono aiutare a controllare il dolore pelvico in coloro che soffrono di endometriosi. Inoltre, i farmaci antinfiammatori non steroidei (NSAID) possono ridurre l'infiammazione associata all'endometriosi e migliorare il dolore in alcuni pazienti. Gli antidepressivi triciclici sono noti per controllare la depressione che è spesso associata al dolore cronico. Il trattamento naturale dell'endometriosi è anche un'opzione per alcune persone. Approcci come il biofeedback, l'agopuntura, l'ipnosi, la riflessologia e persino la visualizzazione hanno lavorato per diminuire la percezione del dolore in alcune persone che hanno sofferto del disturbo.

Trattamento e diagnosi dell'endometriosi

La diagnosi dell'endometriosi viene effettuata dopo che il medico ha revisionato i sintomi e conduce uno o più test. Questi test potrebbero includere un esame pelvico, un'ecografia e laparoscopia. Mentre un esame pelvico e gli ultrasuoni possono aiutare a rilevare le cisti associate all'endometriosi, per essere certi che un paziente abbia il disturbo, un medico può indirizzarla a un chirurgo per una laparoscopia. Sotto anestesia generale, una piccola incisione è fatta vicino all'ombelico, e uno strumento di visualizzazione sottile chiamato un laparoscopio viene inserito per cercare il tessuto endometriale all'esterno dell'utero. Campioni di tessuto possono essere prelevati per l'esame. Questo test può aiutare a determinare la posizione, le dimensioni e l'estensione del disturbo, in modo che i medici possano decidere quale sia il trattamento migliore.

Il trattamento si concentrerà sull'alleviare il dolore, rallentare la crescita del tessuto, migliorare la fertilità e prevenire la malattia dal ritorno. Come discusso sopra, il trattamento potrebbe includere qualsiasi cosa, dalla chirurgia e farmaci alle pillole anticoncezionali e terapie alternative.

C'è una procedura chiamata laparotomia che è più invadente di una laparoscopia. È usato nei casi in cui l'endometriosi è grave ed estesa. Ad esempio, se gli organi sono fusi insieme a causa della condizione. Durante questa operazione, il tessuto dell'endometriosi viene rimosso chirurgicamente praticando un'incisione lungo la linea del bikini. Ci sono anche casi in cui altri trattamenti non funzionano e l'isterectomia diventa un'opzione, specialmente nei casi in cui una donna ha deciso di non avere altri figli.

Mentre non esiste una cura per l'endometriosi, ci sono cambiamenti nello stile di vita delle donne con il disturbo può adottare per rendersi più confortevole. La dieta con l'endometriosi è un buon esempio. La modifica della dieta per l'endometriosi ha dimostrato di ridurre i sintomi di dolore e infiammazione. Aiuta anche a bilanciare gli ormoni e il peso, che può essere molto utile a coloro che ne soffrono.

Si raccomanda una dieta con molta frutta e verdura fresca, nonché proteine ​​vegetali come fagioli e soia. Gli acidi grassi omega-3, tra cui salmone, aringa o merluzzo nero, sono molto meglio di manzo e maiale. Consumare almeno 40 grammi di fibre al giorno è anche altamente raccomandato per quelli con endometriosi.

Lettura correlata:

Le donne riguadagnano la perdita di fertilità dalla sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) perdendo peso

Sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) può portare alla sterilità nelle donne, ma la ricerca suggerisce che l'esercizio fisico e la perdita di peso possono aiutare le donne a ritrovare fertilità. La sindrome dell'ovaio policistico è un disturbo del sistema endocrino, che colpisce la fertilità e la riproduzione femminile. Le ovaie si ingrandiscono e si accumulano piccole raccolte di liquidi. Un ultrasuono sarà in grado di determinare se una donna ha PCOS.

Successo nel trattamento della fertilità associato ad un aumentato rischio di depressione: Studio

L'antico detto "I frutti del lavoro sono più dolci del dono della fortuna" apparentemente non vale per il trattamento della fertilità. L'Università di Copenaghen ha prodotto una nuova ricerca che mostra che le donne che partoriscono dopo la fertilità sono più a rischio di depressione rispetto alle donne che non seguono un trattamento di fertilità. I ricercatori ritengono che questa scoperta potrebbe avere un grande impatto sul futuro trattamento della fertilità.

Fonti:
//www.alphagalileo.org/ViewItem.aspx?ItemId=159593&CultureCode=en
//www.mayoclinic.org/diseases-conditions/endometriosis/basics/symptoms/con-20013968
//www.nhs.uk/Conditions/Endometriosis/Pages/Treatment.aspx
//www.nzendo.org.nz/about-endometriosis/self-management
/ /www.drweil.com/drw/u/ART02012/anti-inflammatory-diet

Malattia di Alzheimer e allucinazioni: far fronte alle delusioni della malattia di Alzheimer
Il sintomo prurito da sclerosi multipla chiave (prurito) può causare dolore bruciante

Lascia Il Tuo Commento