Menopausa precoce associata a lieve artrite reumatoide: Studio
Rimedi Naturali

Menopausa precoce associata a lieve artrite reumatoide: Studio

artrite reumatoide è stato trovato ad assumere una forma più lieve nelle donne che hanno avuto esperienza di menopausa precoce, secondo la ricerca.

Lo studio ha coinvolto 134 casi di artrite reumatoide identificati da quattro registri locali e nazionali che facevano parte dell'indagine sulla salute basata sulla comunità.

Per lo studio, i ricercatori hanno identificato 134 casi di artrite reumatoide raccolti da quattro registri sanitari locali. Una revisione strutturata retrospettiva delle cartelle cliniche ha esaminato le informazioni sull'uso di farmaci antireumatici modificanti la malattia (DMARD), le erosioni sulle radiografie, lo stato fattore reumatoide (RF) e la disabilità misurata utilizzando la valutazione della salute questionario (HAQ). Sono stati anche analizzati predittori ormonali come la storia dell'allattamento al seno, la storia dell'uso di contraccettivi orali e l'età della menopausa.

I partecipanti sono stati raggruppati in uno dei tre gruppi: RA grave, RA moderata / moderata RF-positiva, o lieve / moderata RF-negativa RA. I ricercatori hanno trovato una differenza significativa nella distribuzione dell'ammasso tra coloro che hanno sperimentato una menopausa precoce rispetto a quelli che hanno avuto la menopausa dopo i 45 anni.

I ricercatori hanno scoperto che c'era un maggior numero di donne nella RA lieve / moderata il cluster della menopausa precoce. La gravità dell'artrite reumatoide non è risultata influenzata dall'uso dei contraccettivi orali e dalla storia dell'allattamento al seno.

I ricercatori hanno concluso che la menopausa precoce era associata a una versione più lieve dell'artrite reumatoide. I cambiamenti ormonali associati a questo periodo nella vita di una donna possono influenzare i percorsi che sono diversi dai percorsi che portano a una forma grave e progressiva di RA.

La menopausa può aggravare l'artrite reumatoide?

Ricerca sulla menopausa e reumatoide l'artrite è spesso conflittuale e poco chiara. Come ha riferito la reumatologa Alana Belfield, "Non vi è alcuna chiara evidenza che la menopausa abbia effetti positivi o negativi sull'artrite reumatoide."

Altri studi hanno dimostrato che le donne che sviluppano la menopausa precoce hanno più probabilità di soffrire di artrite reumatoide più tardi nella vita. Questo può essere spiegato dai cambiamenti nei livelli di estrogeno, un ormone sessuale femminile, poiché le percentuali di RA sono molto più alte tra le donne rispetto agli uomini.

La gravidanza è il momento in cui il corpo femminile diventa allagato con estrogeni ed è noto per sopprimere i sintomi di artrite reumatoide. Dopo il parto, una volta che i livelli di estrogeni tornano alla normalità, le donne spesso riferiscono che i loro sintomi RA ritornano - in alcuni casi, più gravi di prima.

Per questi motivi, a volte l'assunzione di estrogeni può aiutare ad alleviare i sintomi dell'AR. Ma il modo più naturale per affrontare i sintomi di artrite reumatoide è attraverso esercizio, che ha dimostrato di migliorare anche i sintomi della menopausa.

Altri benefici dell'esercizio includono il mantenimento della densità ossea, l'aumento della massa muscolare, e miglioramento del sonno - tutti gli aspetti importanti dell'invecchiamento.

Nel frattempo, sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere meglio il legame tra l'artrite reumatoide e la menopausa.

Fibromialgia vs artrite psoriasica, differenze nei sintomi, cause e trattamento
Fragole e il sole - La dispari connessione

Lascia Il Tuo Commento