Diabete, malattie cardiache, mal di schiena, ipertensione e cadute - le più costose spese per la salute
Salute

Diabete, malattie cardiache, mal di schiena, ipertensione e cadute - le più costose spese per la salute

Secondo le ultime scoperte dell'Istituto per la metrica e la valutazione della salute (IHME), la spesa sanitaria americana riguardava principalmente diabete, malattie cardiache e problemi di mal di schiena. Solo 20 condizioni rappresentavano quasi la metà della spesa sanitaria negli Stati Uniti Sebbene il diabete e le malattie cardiache colpiscano comunemente quelli di età superiore ai 65 anni, il collo e la schiena spesso colpiscono quelli in età lavorativa.

Nel 2013, la spesa totale per diabete, malattie cardiache e mal di schiena, combinato con ipertensione e cadute è stato di $ 437 miliardi, che ammonta al 18% della spesa sanitaria personale.

L'autore principale Dr. Joseph Dieleman ha spiegato, "Mentre è noto che il Gli Stati Uniti spendono più di qualsiasi altra nazione per quanto riguarda l'assistenza sanitaria, molto poco si sa su quali malattie guidano questa spesa. L'IHME sta cercando di colmare il divario informativo in modo che i responsabili delle decisioni nei settori pubblico e privato possano comprendere il panorama della spesa, e pianificare e allocare le risorse sanitarie in modo più efficace. "

Altre condizioni che hanno reso la lista dei primi 20 includevano i disturbi muscoloscheletrici, come la tendinite, la sindrome del tunnel carpale e l'artrite reumatoide e la cura (tutte le cure non correlate alla diagnosi e al trattamento di malattie o infortuni come le visite odontoiatriche e la gravidanza e le cure post-partum).

Altri risultati chiave del documento inclusi :

  • Le donne di età pari o superiore a 85 anni hanno speso più a persona nel 2013, a più di $ 31.000 a persona. Più della metà di questa spesa (58%) si è verificata nelle strutture di cura, mentre il 40% è stato speso per malattie cardiovascolari, il morbo di Alzheimer
  • Gli uomini di 85 anni e più hanno speso $ 24.000 a persona nel 2013, con solo il 37% in strutture di cura, in gran parte perché le donne vivono più a lungo e gli uomini hanno più spesso un coniuge a casa a fornire assistenza.
  • Meno del 10% della spesa sanitaria personale è in strutture di assistenza infermieristica e meno del 5% della spesa è a carico del pronto soccorso. Le condizioni che portano a maggiori spese nelle strutture di assistenza infermieristica sono il morbo di Alzheimer e l'ictus, mentre le condizioni che portano a maggiori spese nei dipartimenti di emergenza sono le cadute.
  • Iniziative di educazione e advocacy di salute pubblica, come campagne anti-tabacco e di consapevolezza del cancro, Nel 2013 il totale era stimato a $ 77,9 miliardi, meno del tre per cento della spesa sanitaria totale.
  • Solo il 6% della spesa sanitaria personale era a favore dell'assistenza sanitaria. Di questi, circa un terzo della spesa riguardava la gravidanza e le cure postpartum, che rappresentavano la decima categoria di spesa.

Direttore di IHME Dr. Christopher Murray ha aggiunto, "Questo documento offre assicuratori privati, medici, salute esperti di politica e leader di governo una revisione completa. Mentre gli Stati Uniti esplorano i modi per fornire servizi in modo più efficace ed efficiente, i nostri risultati forniscono importanti parametri per influenzare il futuro, sia nella pianificazione a breve che a lungo termine. "
Le principali condizioni costose del 2013 includevano:

  1. Diabete - $ 101,4 miliardi
  2. Cardiopatia ischemica - $ 88,1 miliardi
  3. Dolore lombare e cervicale - $ 87,6 miliardi
  4. Ipertensione - $ 83,9 miliardi
  5. Lesioni da cadute - $ 76,3 miliardi
  6. Disturbi depressivi - $ 71,1 miliardi
  7. Problemi legati all'osso - $ 66,4 miliardi
  8. Problemi di vista e udito - $ 59 miliardi
  9. Problemi legati alla pelle, come cellulite e acne - $ 55,7 miliardi
  10. Gravidanza e assistenza post-partum - $ 55,6 miliardi
La sana verità: qual è il problema con kombucha?
Dolore alle mascelle su un lato: cause e trattamento

Lascia Il Tuo Commento