La combinazione di tre farmaci può aiutare a curare meglio il mieloma
Salute

La combinazione di tre farmaci può aiutare a curare meglio il mieloma

Combinare un farmaco chiamato daratumumab con il trattamento standard del mieloma può migliorare i risultati, secondo i nuovi risultati della ricerca. Lo studio ha rilevato che il 43% dei pazienti trattati con daratumumab ha avuto una risposta completa, ovvero non hanno lasciato segni di cancro. Questo è stato confrontato con solo il 19% dei pazienti a cui è stato somministrato un trattamento standard.

Nel corso di 13,5 mesi, i pazienti trattati con daratumumab riducono il rischio di mortalità o progressione del cancro del 63%.

Ricercatore Dr. Meletios Dimopoulos disse, "È molto probabile che (questo regime) sarà rapidamente adottato dai medici praticanti."

Dr. Vincent Rajkumar per la Mayo Clinic ha detto che questa nuova combinazione di tre farmaci sarà la sua prima scelta per il trattamento dei pazienti affetti da mieloma.

Il mieloma multiplo è un tumore che inizia nei globuli bianchi e rappresenta meno del due percento dei casi di cancro. Tuttavia, è spesso mortale e solo il 48% dei pazienti vive oltre cinque anni dopo la diagnosi. Anche dopo il trattamento iniziale, il mieloma spesso ritorna.
Nell'ultimo periodo sono emerse numerose nuove terapie per il mieloma multiplo. L'efficacia di daratumumab è stata osservata in combinazione con lenalidomide (Revlimid) e desametasone.

Anche se efficace, il farmaco è associato ad alcuni effetti collaterali, tra cui affaticamento, nausea, mal di schiena e febbre. Nei casi più gravi, può ridurre la conta delle cellule del sangue, aumentando la suscettibilità dei pazienti alle infezioni e all'anemia.

Finora, i risultati sono abbastanza promettenti e la nuova combo di trattamento viene salutata come un modo valido per estendere la vita dei pazienti.

Kefir: crostata, piccante e così tanti benefici per la salute
Indizio per invertire la perdita dell'udito che si trova nelle proteine ​​che controllano la crescita delle cellule ciliate uditive

Lascia Il Tuo Commento