Livelli di colesterolo non influenzati da sonno insufficiente
Salute

Livelli di colesterolo non influenzati da sonno insufficiente

Un nuovo studio suggerisce che il sonno povero non influisce sui livelli di colesterolo. L'eccezione ai risultati è stata osservata in individui che assumono sonniferi per curare l'insonnia. I ricercatori hanno creduto che l'insonnia aumentasse il rischio di malattie cardiache a causa di fattori come il colesterolo alto come è stato osservato nell'apnea notturna.

Per condurre il loro studio, i ricercatori hanno esaminato i dati di oltre 19.000 persone e trovato che l'11% aveva un colesterolo LDL elevato, Il 22 percento presentava un buon colesterolo HDL e solo poco più del 16 percento presentava trigliceridi alti.

I ricercatori hanno scoperto che livelli anormali di colesterolo erano simili in quelli con insonnia e senza insonnia. D'altra parte, i pazienti che prendevano sonniferi per curare la loro insonnia erano il 118 per cento in più di probabilità di avere un colesterolo LDL elevato, rispetto a quelli che non lo facevano.
L'autore dello studio, il dott. Nicholas Vozoris disse: "Il legame osservato tra sonnifero l'uso e il colesterolo LDL elevato è particolarmente preoccupante, dato il drammatico aumento nell'uso della medicina sedativa nella popolazione generale negli ultimi anni. "

I ricercatori suggeriscono che le persone che richiedono sonniferi possono avere un'insonnia più estrema che potrebbe contribuire a livelli di colesterolo E sebbene lo studio abbia rivelato solo un'associazione tra sonniferi per l'insonnia e il colesterolo, non ha dimostrato causa ed effetto.

Fonti:
//consumer.healthday.com/vitamins-and-nutrition-information- 27 / alta-colesterolo-salute-notizie-359 / insonnia-doesn t-up-the-rischio-di-alta-colesterolo-708507.html

Gli effetti collaterali dei supplementi di calcio che non ti aspetteresti
Ceppo muscolare: cause, sintomi, diagnosi e trattamento

Lascia Il Tuo Commento