Dolore al petto dopo aver mangiato: cause e rimedi naturali
Salute

Dolore al petto dopo aver mangiato: cause e rimedi naturali

Sofferenza dal dolore al petto durante o dopo aver mangiato non è raro, sfortunatamente. Ci sono molte potenziali cause di dolore toracico in associazione con il mangiare e queste saranno discusse più avanti in questo articolo. Per la maggior parte, la sensazione di dolore al petto è a breve termine e si risolverà da sola senza la necessità di un intervento medico. Se il dolore persiste, tuttavia, potrebbe essere indicativo di una causa sottostante e dovrebbe essere richiesta l'attenzione medica. Se si verifica uno dei seguenti sintomi, contattare i servizi di emergenza: mancanza di respiro, dolore che si intensifica e non risponde agli antiacidi, vertigini o svenimento, nausea grave, vomito (soprattutto vomito proiettile o vomito sanguinante) o intenso dolore addominale.

Cause comuni di dolore toracico dopo aver mangiato

Le cause più comuni e benigne di dolore toracico dopo aver mangiato comprendono la deglutizione di un morso troppo grande di cibo o il consumo di qualcosa di troppo caldo o freddo.

Allergie alimentari

Un'allergia alimentare può causare dolore al petto dopo il consumo dell'allergene. La causa del dolore è generalmente dovuta al restringimento della gola e dei polmoni causato dalla reazione allergica. La risposta immunitaria a una reazione allergica è che le cellule producano istamine che causano infiammazione. Il dolore toracico è il risultato dell'aumento della pressione nei polmoni e della gola a causa del gonfiore.

Eccesso di cibo

È possibile perdere traccia di quanto abbiamo mangiato o semplicemente mangiare troppo velocemente per dare al nostro tratto digestivo il necessario tempo di indicare pienezza. Ciò può causare eccesso di cibo. Quando una persona mangia troppo, c'è una maggiore pressione nello stomaco e nel tratto digestivo, che può causare dolore al petto.

Attacco colecisti

Un attacco di cistifellea si verifica quando un calcoli biliari, creato nella cistifellea, viene alloggiato in uno dei dotti biliari nell'intestino, causando una diminuzione del flusso di bile. Ciò può verificarsi a causa del consumo di cibi grassi e può provocare rigidità e dolore al petto, specialmente dopo aver mangiato.

Malattia da reflusso gastroesofageo (GERD)

GERD è il termine medico per il reflusso acido cronico. Il reflusso acido dallo stomaco alla gola è una delle cause più comuni di dolore al petto che si verifica dopo aver mangiato. Questo è colloquialmente chiamato bruciore di stomaco. Se soffre di bruciore di stomaco dopo aver mangiato, almeno due volte alla settimana per diverse settimane, potrebbe essere affetto da GERD. Il dolore al petto è il sintomo principale di GERD. GERD può causare complicazioni gravi se non trattata e deve essere consultato un medico.

Gas Pain nel petto

Il dolore al gas nel petto si verifica quando c'è un accumulo di gas nel tratto digestivo, con conseguente dolore nel il petto. La causa più comune di questo è sensibilità o intolleranze alimentari. Siate consapevoli della vostra sensibilità alimentare e se questi sono legati all'esperienza di dolore al gas nel petto. Ciò può verificarsi anche se un paziente soffre di intossicazione alimentare.

Acalasia

L'acalasia è una condizione medica rara che si verifica quando lo stomaco ha difficoltà a passare liquidi o cibo. La condizione è il risultato di un danno ai nervi dell'esofago, rendendo i muscoli del tubo più sciolti. Ciò causa difficoltà nella deglutizione e nel passaggio del cibo allo stomaco e può provocare dolore al petto dove il cibo sta tentando di passare. Non esiste attualmente una cura per questo disturbo, ma può essere gestito con un trattamento adeguato.

Ernia iatale

Il muscolo del diaframma è ciò che separa la cavità toracica dalla cavità addominale. L'esofago passa attraverso un foro nel diaframma per raggiungere lo stomaco attraverso la cavità toracica. Un'ernia iatale si verifica quando la parte superiore dello stomaco sporge attraverso il foro nel diaframma e nella cavità toracica. Ciò può provocare dolore nella cavità toracica, che spesso aumenta dopo aver mangiato.

Altre cause di dolore toracico dopo aver mangiato

Ulcere esofagee

Le ulcere esofagee si possono formare a seguito di GERD o di certi tipi di infezioni. Le ulcere causano erosioni nel rivestimento dell'esofago. Quando il cibo passa attraverso l'esofago, si sfrega contro il rivestimento dell'esofago, causando dolore nella zona. Le ulcere esofagee possono anche essere causate dal cancro esofageo.

Lacerazione esofagea

Le lacrime esofagee possono verificarsi dopo vomito estremo, causando dolore toracico costante. Mangiare o bere renderà il dolore molto peggio. Questa è considerata un'emergenza medica.

Gastrite e ulcere peptiche

La gastrite è caratterizzata da un'infiammazione del rivestimento dello stomaco. Un'ulcera peptica è una corrosione nel rivestimento dello stomaco. Poiché entrambe queste condizioni influenzano il tratto digestivo, possono provocare dolore al petto dopo aver mangiato. A volte, la fonte del dolore è l'addome, ma può essere confuso con il dolore al petto a causa della sensazione o dell'intensità di esso.

Ostruzione intestinale

Qualsiasi tipo di blocco o ostruzione nello stomaco o nell'intestino causare l'accumulo di cibo nell'esofago, che può causare dolore toracico nonché nausea e vomito.

Pancreatite

La pancreatite è definita dall'infiammazione del pancreas. È caratterizzato dal dolore dopo aver mangiato. Il dolore è solitamente nella parte superiore dell'addome ma può irradiarsi anche al petto e alla parte inferiore della schiena.

Disturbi alimentari

Il dolore toracico è comunemente riscontrato dai pazienti che soffrono di disturbi alimentari. In questo caso, il dolore può indicare un problema coronarico che necessiterà di immediata assistenza medica.

Rimedi per il dolore toracico dopo aver mangiato

Nonostante le molte potenziali cause di dolore al petto dopo aver mangiato, ci sono rimedi naturali che possono alleviare questo irritazione medica. Evitare cibi che sei sensibile o intollerante è il primo passo. Dovresti anche evitare cibi eccessivamente acidi o piccanti, che includono cibi grassi e grassi. Mantenere un consumo costante di cibo ad ogni pasto per evitare di mangiare troppo o saltare i pasti. Assicurati di stare in piedi dopo aver mangiato per aiutare il flusso naturale del cibo attraverso il tuo tratto digestivo.

Altri potenziali rimedi includono

  • Consumando un bicchiere di latte freddo con un cucchiaio di miele grezzo mescolato in. Queste sostanze possono lavorare insieme per lenire il rivestimento del tubo digerente.
  • Il consumo di semi di carambola può aiutare ad alleviare il sintomo se è causato da eccesso di gas o gonfiore.
  • Mangiare yogurt come parte normale della dieta.
  • Evitare di assumere farmaci su a stomaco vuoto, a meno che non sia specificamente prescritto in questo modo.
  • Praticare alcune semplici posture yoga progettate per promuovere una buona digestione.

Il dolore al petto dopo aver mangiato è una condizione medica sfortunata che è molto comune. Il dolore si allevia solitamente entro un breve periodo di tempo dopo aver mangiato. Se persiste o si verifica regolarmente, consulta il medico, poiché potrebbe esserci una condizione medica di base in gioco.

Alcune delle cause più comuni di dolore toracico dopo il pasto sono legate alla dieta o al reflusso acido. Con piccoli aggiustamenti dietetici, questo tipo di sintomo può essere alleviato molto semplicemente. Se il dolore è cronico, può essere indicativo di un problema medico più ampio, che va dall'ernia iatale alle ulcere esofagee. Tieni d'occhio i tuoi sintomi e le loro potenziali cause e tieni a mente i rimedi naturali che possono ridurre il dolore al petto dopo aver mangiato.

Cause, sintomi e trattamento di sudorazione fredda
Come il tuo fibbing sta danneggiando la tua salute

Lascia Il Tuo Commento