Valutazione del rischio di cancro al seno più accurata con lo strumento
Salute

Valutazione del rischio di cancro al seno più accurata con lo strumento

I ricercatori dell'Università della California hanno perfezionato un modello di rischio nazionale che valuta il rischio di una donna di sviluppando il cancro al seno. Queste modifiche ora lo rendono più preciso e affidabile. Sulla base dei dati preliminari di un milione di persone, c'è stato un aumento del 300% delle donne con un rischio del tre percento o superiore.

A partire dal 2015 sono state segnalate più di 2,8 milioni di donne americane con una storia di cancro al seno - comprese quelle attualmente in corso di trattamento. Anche se i tassi di cancro al seno sono in declino, si stima che 231.840 nuovi casi di cancro al seno invasivo emergeranno quest'anno. Fattori di rischio significativi per il cancro al seno includono sesso ed età, e circa l'85% dei casi proviene da donne senza storia familiare di cancro al seno.

L'attuale modello di rischio include categorie di densità che includono risultati benigni. Una prima versione del modello di rischio del Breast Cancer Surveillance Consortium (BCSC) non includeva condizioni proliferative non maligne diagnosticate tramite biopsia. "Questi includono iperplasia duttale atipica, che aumenta il rischio da 3,5 a 5 volte superiore rispetto a quelli senza la condizione, e il carcinoma lobulare in situ, che aumenta il rischio da sette a 11 volte superiore, secondo l'American Cancer Society."

Data era esaminato da 1,1 milioni di donne razzialmente diverse, di età compresa tra 35 e 74, sottoposti a mammografia senza storia di cancro al seno. Dopo un follow-up di 6,9 anni, quasi 18000 sono stati diagnosticati con carcinoma mammario invasivo.

Quando le donne sono state identificate con risultati proliferativi, i ricercatori hanno scoperto quelli con un rischio del tre percento o più aumentato al 9,3 percento nella prima versione di BCSC e del 27,8 percento. nel modello revisionato.

L'autore corrispondente, Jeffrey Tice, ha dichiarato: "Questo modello rivisto ci consente di identificare con maggiore precisione quelle donne il cui rischio potrebbe meritare l'uso della chemioprevenzione. Per queste donne, i benefici dei farmaci che prevengono il cancro al seno generalmente superano i danni. "

La chemioprevenzione agisce per bloccare gli ormoni che alimentano i tumori come si vede in alcune forme di cancro al seno. Può ridurre il rischio di cancro al seno di quasi un terzo.

Tice ha aggiunto: "Questa nuova informazione consentirà alle donne di lavorare con i loro medici per implementare uno screening ottimale e un piano di riduzione del rischio per ridurre le loro possibilità di cancro al seno."

I risultati sono stati pubblicati nel Journal of Clinical Oncology .

Fonti:
//www.ucsf.edu/news/2015/08/131311/tool-boosts- precisione-valutare-seno-cancro-rischio
//www.breastcancer.org/symptoms/understand_bc/statistics

4 Segni di una malattia grave
Anziani: questa cosa può aiutare a migliorare l'invecchiamento

Lascia Il Tuo Commento