Inquinamento atmosferico un fattore di rischio per malattie cardiache e morte correlata
Salute

Inquinamento atmosferico un fattore di rischio per malattie cardiache e morte correlata

Il più grande studio nel suo genere ha rivelato un legame tra inquinamento atmosferico, malattie cardiache e anche un più alto rischio di morte. I risultati provengono dal Centro medico Langone della New York University, dove i ricercatori hanno scoperto che minuscole particelle chimiche presenti nell'aria che respiriamo contribuiscono a un rischio maggiore di morte.

Ormai sappiamo che l'inquinamento atmosferico non è solo negativo per l'ambiente ma anche male per la nostra salute La ricerca scientifica ha dimostrato che l'inquinamento atmosferico non colpisce solo coloro che hanno già problemi respiratori - come quelli con asma - ma può colpire adulti e bambini sani.

Le prove hanno dimostrato che l'inquinamento atmosferico ha un impatto negativo sui polmoni e può portare a nausea, dolori al petto, tosse e congestione polmonare. Altre ricerche hanno dimostrato che livelli elevati di ozono portano ad un aumento delle ospedalizzazioni per problemi respiratori.

Le ultime scoperte supportano ulteriormente l'impatto negativo che l'inquinamento atmosferico può avere sulla salute collegandolo alle malattie cardiache e un rischio più elevato di morte.

L'inquinamento atmosferico può portare a malattie cardiache

I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Environmental Health Perspectives dove i ricercatori suggeriscono che anche il più piccolo aumento di queste pericolose particelle d'aria può aumentare il rischio complessivo di morte per tutti cause del tre percento. Inoltre, il rischio di morte per patologia cardiaca aumenta del 10%.

Il ricercatore di studio principale George Thurston ha dichiarato: "I nostri dati aggiungono un crescente numero di prove che il particolato è veramente dannoso per la salute, aumentando la mortalità generale, soprattutto i decessi per cause cardiovascolari malattia, così come i decessi per malattie respiratorie nei non fumatori. Il nostro studio è particolarmente degno di nota perché tutti i dati utilizzati nella nostra analisi provengono dal governo e da fonti indipendenti. "

Le particelle fini possono portare allo sviluppo di malattie cardiache e polmonari fatali perché bypassano il sistema di difesa del corpo e vengono assorbite direttamente nei polmoni e nel sangue. Non possono essere espulsi dal corpo tossendo o starnutendo come particelle più grandi possono e spesso contengono sostanze chimiche peggiori dell'arsenico o del selenio.

I dati sono stati valutati da un'indagine sulla salute e sulla dieta che ha coinvolto 566.000 maschi e femmine di età compresa tra i 51 ei 70 anni. analizzati tra il 2000 e il 2009, i ricercatori hanno calcolato il rischio di morte per esposizione di particelle con riferimenti incrociati con tipi di materia particolare dal Sistema di qualità dell'aria dell'Agenzia per la protezione dell'ambiente e altri database.

L'esposizione a particelle è stata collegata a un aumentato rischio di morte e malattia del cuore. Il ricercatore senior dello studio Richard B. Hayes ha concluso: "Abbiamo bisogno di informare meglio i responsabili delle politiche sui tipi e le fonti di inquinamento da particolato, in modo che sappiano dove focalizzare le normative. È particolarmente importante continuare a monitorare i rischi per la salute man mano che vengono rafforzati gli standard nazionali per l'inquinamento atmosferico. "

Misura preventiva per aiutare a prevenire le malattie cardiache e combattere l'inquinamento atmosferico

Può sembrare impossibile evitare l'inquinamento atmosferico; ci circonda completamente. Tuttavia, puoi prevenire le malattie cardiache e combattere l'inquinamento atmosferico tenendo presenti questi suggerimenti utili.

  • Controlla sempre i livelli di inquinamento prima di lasciare la tua casa.
  • Usa meno energia nella tua casa che può creare più inquinamento.
  • Evita le attività all'aperto e l'esercizio fisico quando l'inquinamento atmosferico è al massimo.
  • Incoraggia le scuole a non consentire gli autobus al minimo che possono emettere inquinamento.
  • Cammina, in bicicletta o in auto per ridurre l'inquinamento atmosferico.
  • Riempi il tuo gas Serbatoio dopo il tramonto: il sole trasforma i gas in inquinamento.
  • Non bruciare legna o rifiuti.
  • Utilizzare la cura del prato elettrico a mano.
  • Non fumare o permettere ad altri di fumare all'interno e sostenere il fumo - aree pubbliche gratuite.
  • Scopri le politiche della tua comunità locale e partecipa agli sforzi di inquinamento dell'aria per combatterla.

Se tutti veniamo a conoscenza degli effetti nocivi dell'inquinamento atmosferico, possiamo iniziare a lavorare insieme per ridurlo. L'inquinamento atmosferico è dannoso per l'ambiente e per i nostri corpi, quindi se vogliamo continuare ad avere un posto dove vivere - la Terra - dobbiamo trattarlo bene e, a sua volta, ci tratterà di nuovo.

Epidemia di virus Zika: i ricercatori mappano le rotte del virus Zika dalla donna incinta al suo feto, il primo caso Zika trasmesso per via sessuale
Perché gli uomini vedono le cose diversamente dalle donne

Lascia Il Tuo Commento