Degenerazione maculare senile e telangiectasia maculare causata da metabolismo energetico disfunzionale: Studio
Salute

Degenerazione maculare senile e telangiectasia maculare causata da metabolismo energetico disfunzionale: Studio

La degenerazione maculare senile (AMD) e la telangiectasia maculare possono essere causate da un metabolismo energetico disfunzionale. Entrambe le malattie degli occhi si sviluppano dalla crescita anormale dei vasi sanguigni negli occhi, che si ritiene essere scatenata dalla privazione dell'ossigeno. Ora i ricercatori suggeriscono un'altra causa, il metabolismo disfunzionale dell'energia nell'occhio, con conseguente insufficienza delle risorse energetiche disponibili per i recettori della luce nella retina.

L'investigatore senior Lois Smith ha spiegato, "Hanno la più alta concentrazione di mitocondri - il "fornace" della cellula - e usa più energia di qualsiasi altra cellula del corpo. Devono essere "su chiamata" tutto il tempo per segnalare la percezione della luce e devono riciclare costantemente i loro componenti. "

Per esplorare la conseguente fame di carburante, Smith ha creato modelli murini in cui gli acidi grassi sono stati manipolati in modo tale che i fotorecettori non erano in grado di assumere lipidi o glucosio. "Quando i lipidi del sangue sono elevati, il sensore lipidico dice" non abbiamo bisogno di glucosio, abbiamo abbastanza lipidi qui "e interrompe l'assorbimento del glucosio in modo inappropriato", ha spiegato Smith.

Energia- fotorecettori affamati richiedono nuovi vasi sanguigni per portare nutrienti secernendo grandi quantità di fattore di crescita vascolare endoteliale (VEGF).Questa proteina di segnalazione è nota per favorire la formazione anomala dei vasi sanguigni nella malattia maculare.

I bloccanti VEGF possono essere usati per trattare AMD ma sono associati ad alcuni effetti collaterali.I ricercatori ora esploreranno se le persone hanno sensori lipidici simili a quelli nei topi.Se questo è il caso, gli inibitori esistenti potrebbero essere provati in studi clinici.

Age-related mac Degenerazione ossea invertita con trattamento laser

La degenerazione maculare legata all'età (AMD) nelle sue fasi iniziali può essere invertita con il trattamento laser. La ricercatrice Erica L. Fletcher ha spiegato, "Si spera che questo studio fornirà una base per l'uso clinico del laser a nanosecondi a bassa energia in quelli con degenerazione maculare legata all'età precoce e che un tale trattamento limiterà la progressione della malattia alle forme avanzate, a rischio di vista. "

I ricercatori hanno trattato pazienti con AMD in un occhio con una singola sessione di trattamento laser a nanosecondi. I partecipanti sono stati sottoposti a esami oculistici ogni sei mesi per due anni dopo il trattamento. I pazienti sono stati quindi confrontati con un altro gruppo di pazienti affetti da AMD che non erano stati trattati.

I risultati hanno dimostrato che il trattamento dell'AMD con il laser precoce ha limitato la progressione della malattia. Il laser al nanosecondo non ha causato alcun danno alla retina (il tessuto dietro gli occhi che contiene cellule di rilevazione della luce molto necessarie) e si è dimostrato che ha anche effetti positivi per l'occhio non trattato.

In un altro studio, i ricercatori hanno scoperto che a differenza di altri trattamenti laser, questo tipo di laser a nanosecondi a basso impatto e basso impatto non rischia di danneggiare la retina.

I test hanno coinvolto un totale di 50 pazienti con AMD - quelli che avevano una singola sessione trattamento laser a nanosecondi e sono stati controllati due anni dopo. È stato il primo studio a spiegare come il nuovo trattamento laser possa migliorare la salute degli occhi nei pazienti con AMD.

La chirurgia laser viene tipicamente utilizzata come trattamento per sigillare i vasi sanguigni che causano perdite di AMD, rallentando la perdita della visione centrale. La forma secca di AMD causa una rottura graduale delle cellule fotosensibili nella retina, e questo può non influenzare significativamente la vista.

La forma umida, tuttavia, si verifica quando i vasi sanguigni anomali crescono sotto la retina. Questi vasi quindi colano sangue e liquido, causando infine cicatrici. Quando ciò accade, la perdita della vista può progredire abbastanza rapidamente.

Sia la terapia laser a caldo che quella a freddo vengono utilizzate per trattare AMD umido. Il trattamento con laser caldo sigilla i vasi sanguigni che fuoriescono in modo anormale nella retina, impedendone la crescita. D'altra parte, un laser freddo può distruggere i nuovi vasi che perdono senza mai danneggiare il tessuto normale.

La connessione tra prodotti lattiero-caseari e rischio di ictus
Il battito cardiaco irregolare minaccia le donne più degli uomini

Lascia Il Tuo Commento