Tipi di cataratta legate all'età: sclerotiche nucleari, corticali e sottocapulari
Salute

Tipi di cataratta legate all'età: sclerotiche nucleari, corticali e sottocapulari

sono tre tipi principali di cataratta legate all'età: sclerotica nucleare, corticale e sottocapsulare posteriore. La cataratta è l'opacizzazione della lente cristallina intraoculare naturale che si concentra sulla luce che penetra negli occhi attraverso la retina. La nuvolosità può ridurre la visibilità e nel tempo può contribuire alla cecità se non trattata.

La cataratta si sviluppa gradualmente e spesso è asintomatica, quindi la vita quotidiana di una persona non sarà necessariamente influenzata all'inizio. La cataratta è la principale causa di cecità prevenibile.

Le opzioni di trattamento per la cataratta includono occhiali da vista o contatti. Se gli occhiali correttivi non migliorano la vista, potresti essere un candidato per la chirurgia della cataratta.

La chirurgia della cataratta è abbastanza comune negli Stati Uniti, con 1,5 milioni di interventi chirurgici che si verificano ogni anno. L'intervento consiste nel rimuovere la lente torbida e sostituirla con una chiara artificiale. Il novanta percento dei pazienti sottoposti a chirurgia della cataratta sperimenta un miglioramento della vista.

Tipi di cataratta

Cataratta sclerotica nucleare

La cataratta sclerotica nucleare è una parte normale dell'invecchiamento, in una certa misura. Questa condizione minimamente interferisce con la visione. Nelle cataratte nucleari, una quantità eccessiva di luce si disperde, portando a un'opacità centrale (area nuvolosa).

Questo tipo di cataratta progredisce lentamente e può portare a una maggiore compromissione della visione a distanza, sebbene la visione a distanza possa migliorare. Nelle fasi iniziali, la cataratta nucleare può causare un indurimento della lente. Man mano che progredisce ulteriormente, ingiallimento e brunitura della lente si verificano, causando la discriminazione di tonalità, in particolare con la parte blu dello spettro visivo.

La cataratta nucleare è la forma più comune di cataratta.

Cataratta corticale

Corticale la cataratta si riferisce alle aree nuvolose della corteccia della lente. Cambiamenti nel contenuto d'acqua della fibra dell'obiettivo creano fessure o crepe. Le fessure possono cambiare il modo in cui la luce penetra negli occhi, causandone la dispersione, quindi la visione diventa sfocata, accecante, contrastata e la percezione della profondità viene compromessa.

I diabetici sono a più alto rischio di cataratta.

Posteriore cataratta sottocapsulare

La cataratta subcapsare posteriore è una zona nuvolosa sul retro dell'obiettivo. Deriva il suo nome dalla posizione della cataratta, che si trova sotto l'obiettivo.

Questo tipo di cataratta può interferire con la lettura, poiché provoca un effetto alone o un bagliore di luce attorno agli oggetti o alle parole. Le persone a più alto rischio per questo tipo di cataratta sono quelle che assumono steroidi, che soffrono di diabete, con miopia estrema o con retinite pigmentosa.

Questo tipo di cataratta può svilupparsi rapidamente e i sintomi possono essere visibili entro pochi mesi.

I buoni le notizie sono, finchè le cataratte di qualunque tipo sono prese presto, il trattamento può essere fatto per preservare la visione. È importante sottoporsi a esami oculistici regolari, in quanto il medico sarà in grado di scoprire eventuali cambiamenti ai tuoi occhi, tra cui la cataratta.

Condividi questa informazione

Mese nazionale di consapevolezza del cancro del colon-retto: obesità, rischio di tumore del colon, IBD, linee guida di screening e test delle feci
Possibile screening precoce della pressione alta con rischio infantile

Lascia Il Tuo Commento