Danno renale acuto, proteinuria e zucchero nel sangue compromettono la funzione renale nei pazienti diabetici: studio
Salute

Danno renale acuto, proteinuria e zucchero nel sangue compromettono la funzione renale nei pazienti diabetici: studio

danno renale acuto, proteinuria e zucchero nel sangue aumentano il rischio di una scarsa funzionalità renale nei pazienti diabetici. I ricercatori hanno esaminato 3.679 diabetici di tipo 2 da una coorte de-identificata di pazienti.

I pazienti sono stati classificati in gruppi sulla base dei seguenti fattori di rischio: danno renale acuto (AKI), proteinuria (proteine ​​nelle urine) e sangue non gestito zucchero. I diabetici senza nessuno di questi fattori di rischio sono stati confrontati con i diabetici con tutti e tre i fattori e con quelli che ne avevano solo uno o due.

Il ricercatore Charuhas Thakar è rimasto, "Esistono fattori di rischio stabiliti nella letteratura sul diabete. Uno di questi è il livello di controllo dello zucchero. Se non controlli il tuo zucchero bene, la tua malattia renale progredisce più velocemente, o se perdi proteine ​​nelle urine e hai proteinuria, tende a essere un predittore indipendente di malattia renale nei diabetici. "

Una media di 50- diabetico di un anno senza fattori di rischio ha una funzione renale del 60% e perde circa l'1,9-2% della funzionalità renale ogni anno. Ciò significa che l'insufficienza renale si verificherebbe tra i 25 ei 30 anni.Se un paziente diabetico ha tutti e tre i fattori la funzione renale diminuisce al ritmo annuale di quasi il 5%, il che significa che avrebbero bisogno di dialisi 12 anni prima.

Thakar continuò, "Questo è un grande impatto per un paziente. anni fuori da quando si dovrà andare in dialisi: è una informazione molto importante per un paziente e un clinico da conoscere.Lo studio è tra i primi a esaminare l'interrelazione tra questi fattori di rischio tradizionali per il suo effetto sulla progressione della malattia renale. "

"Anche noi abbiamo lo stesso Nel nostro arsenale per aiutare questi pazienti in termini di progressione della malattia renale; quindi la nostra ricerca solleva domande e sfida il campo dei medici. Dovremmo trovare modi per monitorare questi tre gruppi di pazienti in modo diverso e indirizzare le nostre terapie. Gli studi futuri devono valutare come cambieremo la traiettoria di perdita della funzione renale in questi pazienti che potrebbero subire un declino più rapido modificando il trattamento esistente o scoprendo nuove terapie, " Thakar concluso.

Consigli dietetici per diabetici con malattie renali

Alcune persone con malattie renali hanno difficoltà a mangiare carboidrati e potrebbero aver bisogno di sostituti. Quando un professionista sanitario raccomanda di seguire una dieta a basso contenuto proteico, sarà necessario sostituire le calorie delle proteine ​​con frutta, pane, cereali e verdure. Ci sono anche casi in cui puoi consumare dessert ipercalorici a patto che limiti gli articoli fatti con latticini, cioccolata, noci o banane.

Diamo un'occhiata ad alcune raccomandazioni importanti, incluse le restrizioni dietetiche per malattie renali croniche:

Grassi - Utilizzare grassi monoinsaturi e polinsaturi come olio d'oliva, olio di canola e olio di cartamo

Proteine ​​ - Prima di iniziare la dialisi, può essere utile una dieta a basso contenuto proteico. Una volta iniziata la dialisi, probabilmente dovrai mangiare più proteine ​​per sostituire i muscoli e i tessuti che perdi. Si consigliano circa 8-10 once di alimenti ad alto contenuto proteico al giorno.

Calcio e fosforo - Si può suggerire la limitazione di alcuni latticini, poiché possono contenere grandi quantità di fosforo. Anche le bibite e le bibite hanno un sacco di fosforo. Gli integratori di calcio possono essere una buona idea per aiutare a prevenire problemi alle ossa.

Sodio - Non aggiungere sale a nessun cibo. Leggi le etichette degli alimenti per trovare il sale nascosto ed evita quegli alimenti che contengono molto sale, sodio o MSG. Fai attenzione ai sostituti del sale, poiché molti hanno elevate quantità di potassio.

Potassio - È meglio scegliere frutta a basso contenuto di potassio come mele, pere, prugne e mirtilli. Anche le verdure, come i germogli di soia, i cavoli, i fagiolini e la lattuga sono a basso contenuto di potassio.

Fluidi - Man mano che la malattia renale peggiora, potrebbe essere necessario limitare l'assunzione di liquidi, quindi tenere traccia di quanto si beve e trovare modi per ridurre i liquidi se necessario. Ricorda che zuppe, gelatine e gelati sono tutti considerati liquidi.
Il buonsenso dovrebbe regnare quando si mangia. Ad esempio, non saltare i pasti. Se ci sono momenti in cui semplicemente non ti senti affamato, almeno prova a mangiare quattro o cinque piccoli pasti invece di uno o due grandi. Ci possono essere alcune persone con problemi renali che hanno difficoltà a mantenere il peso. Queste persone hanno bisogno di parlare con i loro medici e dietologi sui migliori modi per aggiungere calorie alla loro dieta. Chiunque abbia una malattia cronica del rene dovrebbe anche parlare con un medico prima di bere qualsiasi alcool.

Diversi studi hanno collegato i "super alimenti" alla prevenzione e alla protezione contro le malattie croniche. Gli alimenti che contengono antiossidanti sembrano neutralizzare i radicali liberi e proteggono dall'ossidazione, che è un processo di produzione di energia e reazioni chimiche che possono portare ai radicali liberi. Si ritiene che i radicali liberi danneggiano le proteine ​​e le membrane cellulari.
Sulla base della teoria dell'ossidazione, gli alimenti compatibili con i reni sono gli stessi alimenti che possono ridurre l'infiammazione e ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.

Ecco alcuni esempi di alimenti

  • Peperoni rossi - A basso contenuto di potassio e ricchi di vitamine C, A, B6, nonché acido folico e fibre.
  • Cavolfiore - Alto contenuto di vitamina C,
  • Cavolo - Pieno di un composto che può rompere i radicali liberi.
  • Aglio - Riduce l'infiammazione e può abbassare il colesterolo - una fonte di folato, una fonte di fibra e pieno di composti che potrebbero neutralizzare le sostanze tossiche nel corpo..
  • Mele - Alto contenuto di fibre e composti anti-infiammatori.
  • Mirtilli rossi - Promuovere la salute gastrointestinale.
  • Mirtilli - Alto contenuto di antiossidanti e manganese, che promuove la salute delle ossa.
  • Ciliegie - Contengono composti anti-infiammatori.
  • Bianchi d'uovo - Proteine ​​pure con tutto l'ammino essenziale acidi. Per la dieta cronica contro i reni, i bianchi d'uovo forniscono proteine ​​con meno fosforo.
  • Pesce - Fornisce proteine ​​di alta qualità e contiene grassi anti-infiammatori chiamati omega-3.
Pericoli da piscina estiva che dovresti sapere di
Gli screening poco frequenti per il cancro alla prostata mettono a rischio gli uomini

Lascia Il Tuo Commento