Sindrome coronarica acuta: tipi, cause, sintomi e trattamento
Salute

Sindrome coronarica acuta: tipi, cause, sintomi e trattamento

La sindrome coronarica acuta non descrive una condizione medica specifica. È associato a qualsiasi improvvisa riduzione del flusso di sangue al cuore. Una condizione che rientra nella categoria della sindrome coronarica acuta è un attacco di cuore, in cui si verifica la morte cellulare e provoca danni al tessuto cardiaco. Anche se la morte cellulare non si verifica a causa della sindrome coronarica acuta, il ridotto flusso di sangue al cuore può causare danni permanenti e un aumentato rischio di infarto. La sindrome coronarica acuta è considerata un'emergenza medica.

Quali sono i vari tipi di sindrome coronarica acuta?

Ci sono tre tipi di condizioni che ricadono sotto l'ombrello della sindrome coronarica acuta.

L'angina instabile è una condizione medica in cui il cuore non riceve abbastanza sangue. Di solito si verifica durante il riposo e può causare un vaso sanguigno rotto.

L'elevazione del segmento non-ST infarto miocardico o infarto (NSTEMI) è una forma di infarto. È la forma meno comune di infarto e di solito non causa quasi altrettanto danno. Questo tipo di attacco cardiaco di solito si verifica a causa di un blocco parziale dell'arteria coronaria.

L'infarto miocardico con innalzamento del tratto ST o infarto (STEMI) è il tipo più comune di attacco cardiaco, che causa il maggior danno al cuore e tessuti. In un elettrocardiogramma, STEMI dimostrerà un'elevata onda ST, progressione all'onda Q e il blocco completo di un'arteria coronaria, che è il modo in cui è differenziata dall'attacco cardiaco NSTEMI.

Quali sono le cause e i fattori di rischio per la sindrome coronarica acuta ?

La sindrome coronarica acuta è generalmente causata dall'accumulo di depositi di grasso (placca) nelle vene e nelle arterie che portano nel cuore, più specificamente nelle arterie coronarie. Quando la placca si sviluppa sulle pareti delle arterie, aumenta il rischio che si possa rompere, causando la rottura del vaso sanguigno o la formazione di un coagulo all'interno della nave. Ciò causa il flusso diminuito o bloccato di sangue al cuore. Se le arterie diventano troppo strette a causa dell'accumulo di placca, anche il flusso di sangue può diminuire significativamente, anche senza un coagulo.

I fattori di rischio per la sindrome coronarica acuta sono simili a quelli per altre malattie coronariche. Questi includono:

  • Anziani, sopra i 45 anni per gli uomini e 55 per le donne
  • Ipertensione
  • Colesterolo alto
  • Fumatori
  • Stile di vita sedentario
  • Dieta malsana
  • Obesità o sovrappeso
  • Diabete
  • Storia familiare di dolori al petto, malattie coronariche o ictus
  • Per le donne, una storia di ipertensione, preeclampsia o diabete in particolare durante la gravidanza

Sintomi della sindrome coronarica acuta

Se il flusso di ossigeno attraverso il flusso sanguigno nel cuore diventa troppo impoverito, le cellule del cuore moriranno, causando danni ai tessuti. I sintomi della sindrome coronarica acuta generalmente si manifestano molto repentinamente, ma possono continuare e scomparire progressivamente dopo l'insorgenza iniziale. Il sintomo più comune, come con altre malattie coronariche, è il dolore al petto o il disagio. Viene spesso descritto come dolorosa, intensa pressione, tensione o bruciore. Le donne, i pazienti più anziani e i pazienti con diabete sono spesso portatori di sindrome coronarica acuta senza provare dolore al torace o disagio. Se cadi in una di queste categorie, sii consapevole dei sintomi aggiuntivi che possono verificarsi con la sindrome coronarica acuta.

Altri sintomi della sindrome coronarica acuta includono:

  • Dolore dal torace che si irradia nelle spalle, nelle braccia, nell'addome superiore, schiena, collo o mascella
  • Nausea o vomito
  • Indigestione
  • Mancanza di respiro
  • Sudore, sudorazione intensa
  • Vertigini, vertigini o svenimenti
  • Stanchezza insolita o inspiegabile
  • Sensazione di inquietudine o apprensione

Come diagnosticare la sindrome coronarica acuta

Poiché la sindrome coronarica acuta è un'emergenza medica, dovresti andare immediatamente in ospedale se sono preoccupati che tu possa soffrire di questa condizione medica. Mentre siete nel pronto soccorso, un medico confermerà tutti i vostri sintomi e vi farà delle domande per valutare la vostra storia familiare.

I test usati per diagnosticare la sindrome coronarica acuta includono:

  • L'elettrocardiogramma (ECG) misura l'attività elettrica nel cuore attraverso gli elettrodi che sono attaccati alla tua pelle. Impulsi anomali o irregolari possono indicare una scarsa funzionalità cardiaca, a causa della mancanza di ossigeno nel cuore. Alcuni pattern nei segnali elettrici potrebbero anche indicare la posizione generale di un potenziale blocco.
  • Gli esami del sangue possono rilevare alcuni enzimi prodotti in caso di morte cellulare.
  • L'angiografia coronarica utilizza l'imaging a raggi X per vedere il sangue vasi nel cuore. Un catetere viene infilato attraverso un'arteria, di solito nel braccio o nell'inguine, nelle arterie del cuore. Una tintura viene iniettata nel tubo nelle arterie. Usando i raggi X, il blocco può essere rivelato nelle arterie.
  • L'ecocardiogramma utilizza le onde sonore, dirette al tuo cuore da un dispositivo simile a una bacchetta, per produrre un'immagine dal vivo del tuo cuore. Un ecocardiogramma può aiutare a determinare se il cuore sta pompando correttamente.
  • L'imaging della perfusione miocardica (MPI) mostra quanto bene scorre il sangue attraverso il cuore. Una piccola quantità di sostanza radioattiva viene iniettata nel sangue e una macchina fotografica specializzata viene utilizzata per rilevare il sangue mentre si muove attraverso il cuore per rivelare se c'è abbastanza flusso di sangue attraverso i muscoli cardiaci. Il test può anche rivelare dove il flusso sanguigno è ridotto.
  • L'angiografia con tomografia computerizzata (TC) utilizza la tecnologia a raggi X e può produrre più immagini del cuore, in grado di rilevare arterie coronarie ristrette o bloccate. rilevare se il cuore riceve abbastanza sangue e aree in cui può esserci danno al cuore.
  • Trattamento della sindrome coronarica acuta

Il trattamento della sindrome coronarica acuta si concentra sull'alleviare il dolore immediato in cui si trova il paziente e sulla pulizia delle arterie di blocchi, che possono ridurre il flusso sanguigno. A lungo termine, i pazienti possono aver bisogno di terapie e trattamenti per migliorare la funzionalità cardiaca dopo il danno di un attacco di cuore.

I farmaci prescritti si concentrano sulla pulizia delle arterie dei coaguli sanguigni, abbassando la pressione sanguigna e il colesterolo, migliorando la circolazione generale e il rilassamento

In alcuni casi, i pazienti possono richiedere un intervento chirurgico per riparare le arterie o per impedire loro di restringersi ulteriormente.

Rimedi casalinghi per la sindrome coronarica

Oltre ai farmaci, implementando semplici cambiamenti dello stile di vita e rimedi casalinghi può ridurre notevolmente gli effetti e il rischio di sviluppare la sindrome coronarica acuta.

I cambiamenti raccomandati nello stile di vita includono:

Smettere di fumare

  • Mantenere una dieta sana
  • Esercitare regolarmente
  • Tenere d'occhio la pressione sanguigna e il colesterolo
  • Mantenere un peso sano
  • Bere con moderazione o per niente
  • Gestire lo stress
  • La sindrome coronarica acuta è un termine generico che descrive la causa di diverse condizioni coronariche. Sindrome coronarica acuta si verifica quando vi è una improvvisa riduzione del flusso sanguigno al cuore. Ciò può essere causato dall'accumulo di depositi di grasso nelle arterie coronarie, che poi si rompono o si staccano e causano coaguli di sangue nei vasi sanguigni, interrompendo l'apporto di ossigeno e sangue al cuore. Quando ciò accade, le cellule del cuore potrebbero morire, causando danni al cuore e danni cardiaci. Mantenere uno stile di vita sano può ridurre notevolmente il rischio di sviluppare una sindrome coronarica acuta.
Top 3 problemi di salute della vescica per le donne
Sopravvivere a un infarto quando sei da solo

Lascia Il Tuo Commento