Sintomi, tipi, cause e prevenzione di ernia della parete addominale
Mangiare Sano

Sintomi, tipi, cause e prevenzione di ernia della parete addominale

Ernia della parete addominale, noto anche come ernia dello stomaco, può derivare da un organo addominale che si fa strada attraverso una lacrima nei muscoli dell'addome. È una condizione abbastanza comune e ben il 10% delle persone può sviluppare un'ernia durante la loro vita e più di 500.000 operazioni di ernia si verificano ogni anno negli Stati Uniti. È in realtà la procedura più comune negli Stati Uniti e può essere facilmente eseguita con laparoscopia.

L'ernia può essere dolorosa e provocare un nodulo - o espirazione - che si solleva dall'addome, o può essere più piccolo, morbido e senza dolore. Il nodulo è causato dall'organo che si è fatto strada attraverso un punto debole o sottile nell'addome - l'intestino, l'intestino, la vescica o persino i tessuti grassi. Le persone spesso tentano di spingere l'ernia, purtroppo finisce solo in un momento successivo. Se non viene perseguito un trattamento adeguato, l'ernia può perdere l'apporto di sangue e diventare strangolata, causando così un'emergenza medica.

Potresti già conoscere qualcuno che ha avuto un'ernia o ne ha fatto esperienza. Possono essere abbastanza dolorosi se la pressione all'addome aumenta dalla tosse o dal sollevamento, che può essere anche la causa dell'ernia. Se trovi un nodulo nell'addome (o in qualsiasi parte del corpo), consulta sempre il tuo medico.

Tipi di ernia della parete addominale

Esistono molti tipi di ernia, alcuni più comuni di altri. I tipi più comuni sono nel diaframma e nell'inguine. Le ernie possono svilupparsi nel tempo o essere presenti fin dalla nascita. Ecco i diversi tipi di ernia della parete addominale:

  • ernia inguinale - ernia addominale più comune. Il canale inguinale è una piccola apertura in cui il testicolo discende durante lo sviluppo fetale. A volte l'apertura non si chiude correttamente o lascia un'area debole dove l'ernia può svilupparsi in seguito.
  • Ernia femorale - più comune nelle donne. Le ernie femorali si verificano quando la vena femorale e l'arteria passano attraverso il pavimento dell'addome nella gamba.
  • Ernia otturatoria - l'ernia del pavimento pelvico meno comune, più comunemente nelle donne. Le ernie otturatorie avvengono nel canale otturatorio, dove la vena otturatoria, l'arteria e il nervo collegano la gamba agli addominali.
  • Ernia epigastrica - si verificano nei neonati. Le ernie epigastriche si verificano quando la parete addominale diventa debole tra l'ombelico e lo sterno, dove i muscoli retti si uniscono tra loro.
  • Ernia ombelicale - comune nei neonati. Succede nell'ombelico, dove il cordone ombelicale era attaccato alla madre.
  • Ernia spigeliana - molto raro. Le ernie spigeliane avvengono sui bordi esterni dei muscoli addominali del retto.
  • Ernia incisionale - si verificano dopo un intervento chirurgico addominale. Le ernie incisionale si verificano quando i muscoli addominali sono stati aperti durante l'intervento chirurgico, creando un'area debole dove l'ernia riesce a penetrare.
  • Le ernie iatali - Si verificano quando lo stomaco passa attraverso l'apertura del diaframma dove l'esofago va dal petto all'addome
  • ernia iatale scorrevole - tipo più comune di ernia diaframmatica. Le ernie iatali scorrevoli si verificano quando la parte inferiore dell'esofago e parte dello stomaco si spingono fino al petto.
  • Ernia paraesofageo - Accade quando lo stomaco si spinge nel petto con l'esofago e può provocare gravi complicazioni.
  • Ernia diaframmatica traumatica - si verifica dopo una lesione grave. Le ernie diaframmatiche traumatiche si verificano dopo un trauma, come un colpo d'arma da fuoco o una ferita da arma da taglio, lacrime o indeboliscono i muscoli, permettendo ai muscoli addominali di scivolare nella cavità toracica.
  • Le ernie diaframmatiche congenite - sono molto rare. Le ernie diaframmatiche congenite si verificano quando il diaframma non si forma e si chiude e può prevenire lo sviluppo dei polmoni, specialmente se gli organi si spostano nel torace.

Cause comuni di ernie della parete addominale

Le ernie possono essere causate da una varietà di fattori, tra cui debolezza muscolare, tensione o una combinazione di entrambi. A seconda del tipo di ernia, una persona può nascere con essa, può svilupparsi nel tempo o può improvvisamente svilupparsi. Ecco le cause più comuni delle ernie della parete addominale:

  • Chirurgia - può danneggiare o indebolire i muscoli

  • Infortunio - può danneggiare o indebolire i muscoli
  • Età - logorio
  • Tosse o starnuti - tosse cronica o intensa e starnuti possono indebolire i muscoli
  • Difetto congenito - la parete addominale non si chiude correttamente durante lo sviluppo fetale
  • Gravidanza - aggiunge pressione sull'addome
  • costipazione - aggiunge sforzo
  • sollevamento - in particolare sollevamento pesi e sollevamento costante
  • ascite - presenza di liquido nell'addome
  • aumento di peso - specialmente se è Improvvisa
  • Storia familiare - può aumentare le probabilità
  • Esercizio - attività fisica particolarmente intensa

Sintomi comuni delle ernie della parete addominale

Le ernie sono abbastanza comuni e possono essere causate dall'elenco di fattori menzionati sopra. Alcuni non mostrano alcun sintomo, tuttavia, a parte il nodulo o rigonfiamento più comune, le ernie possono presentare anche un certo numero di sintomi. Ecco un elenco dei sintomi comuni delle ernie della parete addominale.

  • Bruciore, lacrimazione o dolore acuto
  • Nausea
  • Vomito
  • Febbre
  • Ostacoli intestinali
  • Pressione addominale e / o fastidio

Le ernie più gravi o complicate possono presentare ulteriori sintomi più gravi, come il dolore al petto.

Rischio e complicanze associate alle ernie della parete addominale

Esiste un rischio principale associato alle ernie della parete addominale: lo strangolamento. Lo strangolamento avviene quando l'organo viene reciso e perde sangue. La gravità dello strangolamento dipende da quanto tempo fa si è sviluppata l'ernia e le dimensioni e la posizione dell'ernia. Alcuni tipi di ernie, come l'inguinale e il femorale, sono più inclini allo strangolamento. Le più grandi ernie che riescono a farsi strada attraverso piccole aperture hanno anche maggiori probabilità di provocare uno strangolamento.

C'è anche solo una delle principali complicanze associate alle ernie della parete addominale: complicanze operative. Le complicanze operative sono il risultato di complicazioni che si verificano durante o dopo aver rimosso l'ernia. Generalmente, le complicazioni sono curabili e non durano a lungo. Tuttavia, se una seconda ernia si sviluppa e viene operata, aumenta le possibilità di ulteriori ernie ricorrenti. Le complicanze associate alla chirurgia sono le difficoltà urinarie, l'infezione, lividi dello scroto (ematoma scrotale), accumulo di liquido nello scroto (formazione di idroceli) e, in casi molto rari, danni ai testicoli.

Trattamento delle ernie della parete addominale

Mentre tutte le ernie devono essere trattate chirurgicamente, ci sono alcuni pazienti che non saranno in grado di avere un intervento chirurgico. In tal caso, si consiglia di sdraiarsi sulla schiena, spingere delicatamente l'ernia e poi indossare una spallina o delle mutandine o una cintura chirurgica per trattenere l'ernia. Non è una cura, ma può aiutare. Se non riesci a spingere l'ernia, significa che è intrappolata nella parete addominale e può provocare uno strangolamento, quindi dovresti consultare immediatamente un medico.

Se l'ernia è piccola e non cresce o causa dolore, il tuo dottore potrebbe decidere di interrompere la chirurgia. La chirurgia può anche non essere un'opzione per quelli con determinate condizioni mediche o se l'ernia ha una grande apertura e quindi nessun rischio di strangolamento.

Se desideri curare la tua ernia a casa (con il permesso del tuo medico, ovviamente), ci sono alcune tecniche da tenere a mente, come ad esempio:

  • Ridurre il ceppo - se sei stitico, assicurati di aggiungere più fibre alla tua dieta per evitare di affaticare i muscoli addominali.
  • Trattare la tosse - se soffri di tosse cronica o starnuti, assicurati di consultare il tuo medico per un trattamento che ti impedisca di tossire, il che a sua volta fa gonfiare o gonfiare l'ernia.
  • Evita di sollevare - se desideri rimanere attivo (il che è assolutamente necessario evitare l'aumento di peso che colpisce anche le ernie), assicurati di evitare qualsiasi attività faticosa, in particolare il sollevamento di oggetti pesanti.

È possibile prevenire le ernie?

C'è non molto si può fare per prevenire l'ernia. Quando la parete addominale si danneggia o sviluppa punti deboli, si verifica comunemente un'ernia. Tuttavia, se desideri ridurre le possibilità di sviluppare un'ernia riducendo la tensione sulla parete addominale, ci sono alcuni cambiamenti nello stile di vita e tecniche che possono essere utili.

  • Esercizio fisico

  • Perdere peso se sei sovrappeso
  • Smetti di fumare o non iniziare mai a fumare.
  • Controlla le allergie
  • Mangia una dieta ricca di fibre
  • Rimani idratata
  • Astenersi dal sollevare pesi pesanti o almeno senza forma appropriata

Ora capisci i sintomi e cause per le ernie della parete addominale, è meglio prevenirle o trattarle nel caso in cui si verifichino. Esistono molti tipi diversi, quindi assicurati di parlare con il tuo medico se sospetti di essersi sviluppato. Le ernie possono essere facili da curare e, finché non ci sono complicazioni, non influenzano la qualità della vita.

Date: Nutrizione e benefici per la salute
Colecistite (infiammazione della cistifellea): cause, tipi e trattamento

Lascia Il Tuo Commento