7 Alimenti per abbassare il colesterolo
Salute

7 Alimenti per abbassare il colesterolo

Il colesterolo è una sostanza simile alla cera che è presente nelle pareti cellulari in tutto il tuo corpo. Quando i livelli di colesterolo nel siero sono in una gamma salutare, il colesterolo è in realtà un supporto per la salute. Tuttavia, se i livelli di colesterolo diventano troppo alti, il rischio di aterosclerosi, infarto, ictus e persino di morte cardiaca aumenta notevolmente. Fortunatamente, la natura ci ha fornito 7 superalimenti che aiuteranno a ridurre i livelli di colesterolo in modo naturale.

1: Farina d'avena

La farina d'avena contiene fibre solubili, che si lega al colesterolo e ne impedisce l'assorbimento nel sangue. La fibra solubile aiuta anche a ridurre i livelli di colesterolo LDL (lipoproteine ​​a bassa densità). Questo è importante perché LDL è considerato il colesterolo cattivo e malsano il tipo che intasa le arterie e aumenta il rischio di infarto e ictus. Per risultati ottimali, consumare 1 ½ ciotole di farina d'avena al giorno.

2: Soia

Numerosi studi hanno confermato che la soia aiuta a ridurre i livelli di colesterolo LDL e trigliceridi non sani, aumentando al tempo stesso la sana lipoproteina ad alta densità (HDL ) livelli di colesterolo. Mary S Johnson afferma nel Journal of Nutrition che i flavoni trovati in soia aiutano a ridurre il rischio di disturbi cardiovascolari come infarto e ictus prevenendo la riduzione del flusso sanguigno che contribuisce a questi disturbi. Per risultati ottimali, la FDA raccomanda di consumare 25 g di proteine ​​di soia al giorno. Latte di soia, tofu e prodotti a base di soia fermentata come miso e tempeh sono tutte ottime fonti da includere nella dieta.

3: Pesce d'acqua fredda

Pesce d'acqua fredda come salmone, sgombro, trota, sardina, aringa, l'halibut e il tonno sono tutte ottime fonti di acidi grassi omega-3. Gli Omega-3 aiutano a ridurre il rischio di infarto, ictus e altri disturbi cardiovascolari perché diminuiscono l'aggregazione piastrinica, riducono l'infiammazione, aumentano i livelli di colesterolo HDL, riducono i trigliceridi e abbassano la pressione sanguigna. Infatti, secondo il Medical Center dell'Università del Maryland, consumare solo 2 porzioni di questi pesci a settimana può non solo abbassare il colesterolo ma anche ridurre il rischio di ictus fino al 50%.

4. Mandorle e noci

Consumare mandorle e noci con moderazione può aiutare a ridurre i livelli di colesterolo e mantenere sani i vasi sanguigni. La FDA raccomanda di consumare 1,5 once al giorno, pari a circa una manciata di mandorle, nocciole, arachidi, noci pecan, pinoli, pistacchi o noci. Tuttavia, assicurati di scegliere i dadi semplici, non salati e crudi quando possibile.

5: Cipolle

Le cipolle contengono due potenti nutrienti che aiutano a ridurre i livelli di colesterolo: zolfo e cromo. Secondo uno studio condotto su ratti e pubblicato su The Journal of Nutrition, quando i ratti venivano nutriti con una dieta contenente amminoacidi contenenti zolfo, i loro livelli sierici di colesterolo diminuivano in modo misurabile. La ricerca ha anche scoperto che il cromo presente nelle cipolle aiuta a prevenire i livelli elevati di trigliceridi e supporta la salute del cuore, riducendo così il rischio di infarto e ictus.

6: olio d'oliva

L'olio d'oliva contiene potenti antiossidanti che possono aiutare a prevenire il danno indotto dai radicali liberi al sistema cardiovascolare. È stato anche trovato che riduce i livelli di colesterolo LDL insalubri. Per risultati ottimali, consumare 2 cucchiai al giorno e scegliere i prodotti che dicono "extra vergine" e "spremuto a freddo" sulla bottiglia. Si noti inoltre che l'olio d'oliva deve essere conservato in un contenitore a tenuta stagna in un luogo buio. Infine, riscaldare l'olio d'oliva ha distrutto molti dei suoi antiossidanti e proprietà protettive del cuore, quindi è meglio consumarlo direttamente dalla bottiglia, come condimento per insalata o marinata, per esempio.

7: Mele

Ultimo ma non meno importante sono le mele. Gli studi suggeriscono che mangiare mele ogni giorno contribuirà ad abbassare i livelli di colesterolo e quindi ridurre il rischio di infarto e ictus. Le mele sono così benefiche perché contengono una fibra solubile chiamata pectina di mele, che aiuta a estrarre il colesterolo dal sistema e rimuoverlo in modo sicuro. Le mele contengono anche nutrienti densi antiossidanti chiamati "flavonoidi" che sono stati trovati per prevenire l'accumulo di colesterolo LDL nel sangue. Infatti, un recente studio condotto presso la Florida State University ha rilevato che mangiare una sola mela al giorno per un anno riduce i livelli di LDL in media del 23%.

La tua vescica iperattiva ti sta derubando di questo...
Trattamento per battito cardiaco irregolare (fibrillazione atriale) meno probabile per le donne

Lascia Il Tuo Commento