7 Oli essenziali per l'acufene: Vantaggi e come possono trattare le orecchie anulari
Salute

7 Oli essenziali per l'acufene: Vantaggi e come possono trattare le orecchie anulari

L'acufene è la sensazione di suonare nelle orecchie. Può essere una condizione difficile da trattare e vari metodi di trattamento hanno gradi di efficacia variabili. Un metodo naturale per ridurre o eliminare i sintomi dell'acufene sono gli oli essenziali.

Gli oli essenziali possono essere utilizzati per ridurre l'intensità degli acufeni. Non devono essere confusi con oli profumati o profumi. Gli oli essenziali sono derivati ​​da foglie, fiori, radici, cortecce e altre parti di piante.

Ironia della sorte, gli oli essenziali non sono tipicamente grassi al tatto. Se si sentono oleosi, sono di scarsa qualità e contengono altri additivi. La maggior parte degli oli essenziali è di aspetto chiaro e può avere un leggero colore.

Gli oli essenziali rappresentano la vera essenza di una pianta e sono stati usati per migliaia di anni per la guarigione. Possono essere usati come parte dell'aromaterapia o miscelati con olii portatori, come jojoba o olive, e applicati sulla pelle per ottenere i suoi benefici fisici.

Oli essenziali per l'acufene

Esistono molti tipi diversi di oli essenziali che contengono varie proprietà, con alcune più appropriate per determinate condizioni rispetto ad altre. I seguenti oli essenziali sono noti per concentrazione e potenza per aiutare a rimediare ai sintomi di acufene. Questi oli possono anche essere usati in combinazioni che ritieni siano le migliori per te:

Helichrysum (immortelle)

Considerato il più popolare e il più benefico. Può aiutare la pelle a guarire più velocemente, riparare vasi sanguigni e nervi e persino ridurre l'infiammazione. Questo olio essenziale può anche aiutare a guarire le cicatrici emotive e fisiche. È noto per essere un potente facilitatore per collegare corpo e spirito.

Lavanda

Un popolare olio essenziale per le sue proprietà rilassanti e sedative e per il suo distinto dolce profumo floreale. L'olio di lavanda può aiutare a calmare e lenire la mente e il corpo. Questo può eliminare lo stress, l'ansia, la paura e la tensione, che contribuiscono all'aumento dell'intensità del tinnito.

Cipresso

Un altro grande olio essenziale per facilitare l'acufene. È in grado di stimolare la circolazione sanguigna mentre aiuta anche a calmare il sistema nervoso. L'acufene pulsante, il risultato di un problema nella circolazione sanguigna, trae beneficio dall'olio di cipresso.

Ginepro

Un ottimo disintossicante, il ginepro purifica il sangue. Questo olio essenziale rilascia tossine dal corpo e promuove l'escrezione dei cristalli di acido urico. Questa azione disintossicante del ginepro è particolarmente utile nel trattamento del tinnito.

Patchouli

Uno dei pochi oli che possono migliorare con il tempo. La maturazione di questo olio può cambiare sia il suo colore che il suo profumo ogni anno che passa. Questo olio essenziale ha proprietà circolatorie e drenanti, che lo rendono ideale per il trattamento dei sintomi di acufene.

Basilico verde (ocimum basilicum)

Un olio essenziale spesso sottovalutato, può essere usato per i suoi effetti sulla salute e per cucinare. L'olio di basilico è un antispasmodico, il che significa che può agire sulle cellule muscolari lisce nelle orecchie e calmare una sensazione palpitante e pulsante.

Petitgrain

Estratto dalle foglie dell'arancio amaro, questo olio essenziale ha un effetto edificante aroma che può affrontare cambiamenti fisici ed emotivi. Può agire come un antispasmodico, aiuta ad alleviare l'acufene a causa della contrazione muscolare. Petitgrain è anche noto per le sue proprietà calmanti e calmanti

Come usare gli oli essenziali

Pur sapendo che gli oli essenziali possono aiutare a curare l'acufene, non dovresti mai lasciar cadere nelle tue orecchie olio essenziale puro. Questo perché gli oli essenziali possono bruciare o desensibilizzare le membrane mucose sensibili che si trovano nell'orecchio se vengono usate non diluite.

Invece, è possibile diluire gli oli essenziali prima di utilizzarli mescolandoli in un olio vettore. Gli olii portanti sono olii vegetali ricchi di acidi grassi che aiutano a disperdere le minuscole molecole di oli aromatici. Gli oli essenziali possono essere utilizzati nella loro forma pura, ma non direttamente nell'orecchio.

Il massaggio è il modo migliore per applicare oli essenziali per alleviare i sintomi di tinnito. I posti migliori per applicarli sono:

  • Dietro l'orecchio
  • Tutto sul collo
  • Sul lobo dell'orecchio
  • Sul condotto uditivo esterno

L'uso di oli essenziali due o tre volte al giorno è l'ideale per il trattamento dei sintomi di acufene. È importante tenere presente che i risultati variano a seconda della causa del tuo acufene e di altri fattori.

I benefici degli oli essenziali

Essenziali sono estratti di piante potenti. Sono considerati utili per il trattamento degli acufeni perché contengono molte qualità benefiche. I seguenti sono solo alcuni:
Migliora la circolazione di aria e sangue in tutto il corpo, fornendo sollievo dal dolore. Questo è particolarmente efficace per il trattamento del mal d'orecchi a causa di uno squilibrio della pressione dell'aria.

  • Alcuni oli essenziali hanno potenti proprietà anti-infiammatorie, contribuendo a lenire le orecchie e i tessuti infiammati.
  • La maggior parte ha effetti anti-congestione, garantendo una buona respirazione. Il passaggio che collega l'orecchio medio al sistema respiratorio può essere privo di agenti patogeni che utilizzano questi oli.
  • Gli oli essenziali hanno proprietà antidolorifiche.
  • Alcuni oli possono aiutare l'eliminazione delle tossine e dissolvere l'acido urico. Questo acido è noto per solidificare le articolazioni e le cartilagini, causando infiammazione e dolore.
  • Gli oli essenziali possono aiutarti a rilassarti ea mantenere la concentrazione, aiutando quelli con un'ansia debilitante a far fronte meglio.
4 Segni di ossa non salutari
I cambiamenti mitocondriali aiutano a individuare il diabete di tipo 2

Lascia Il Tuo Commento