5 Più comuni problemi di sonno e suggerimenti per dormire bene la notte
Organi

5 Più comuni problemi di sonno e suggerimenti per dormire bene la notte

Si raccomanda la National Sleep Foundation che gli anziani di età superiore ai 65 anni mirano a sette-otto ore di sonno, ma per molti questo obiettivo è difficilmente raggiungibile. Molti di noi trovano difficile addormentarsi o addirittura dormire, quindi quando ci svegliamo siamo stanchi e intontiti e corriamo a bassa energia.

La National Sleep Foundation ha riferito che il 71% delle persone di età compresa tra 50 e 64 anni alcuni problemi di sonno. Ciò significa che i problemi di sonno non sono solo condizioni specifiche dell'età, ma possono iniziare anche in anticipo.

Ecco cinque problemi di sonno comuni che potresti incontrare ogni anno.

5 problemi di sonno comuni che colpiscono gli anziani

Ti addormenti e ti svegli prima

Non importa quanto ci provi, semplicemente non puoi stare più sveglio. Peggio ancora, questo ti fa svegliare prima. Quando abbiamo 20 anni, il nostro ritmo circadiano è in ritardo, il che significa che siamo "programmati" per rimanere svegli e dormire. Quando invecchiamo, questo ritmo cambia, quindi ci addormentiamo prima e siamo più in allerta anche prima.

Ti svegli frequentemente per tutta la notte

Non stare addormentato è un problema di sonno comune con l'età, e i ricercatori suggeriscono che questo abbia a che fare con i cambiamenti nelle onde cerebrali. Quando raggiungiamo il 50, le onde cerebrali ristoratrici non aumentano vertiginosamente rispetto a quando eravamo più giovani, il che significa che possiamo svegliarci molto più facilmente.

Il napping può combatterlo, ma attenzione: troppo sonnellino può disturbare il tuo ritmo circadiano, quindi salvalo per quei giorni in cui sei veramente esaurito.

Hai bisogno di urinare di notte

Quasi il 53 per cento degli anziani deve urinare durante le ore notturne, e questa urgenza aumenta di anno in anno. La minzione notturna potrebbe essere un segno naturale dell'invecchiamento o potrebbe segnalare un problema di salute come il diabete o un problema alla prostata. Se la minzione notturna ti tiene sveglio, parla con il tuo medico delle opzioni.

Russare

Russare non significa necessariamente che stai dormendo profondamente. Infatti, potrebbe segnalare l'apnea ostruttiva del sonno - un disturbo del sonno in cui una persona smette di respirare momentaneamente numerose volte durante la notte. La buona notizia è che il medico può confermare una diagnosi di apnea notturna attraverso un test del sonno e prescrivere un dispositivo CPAP, che aiuta a prevenire l'interruzione della respirazione.

Sei a rischio per la sindrome delle gambe senza riposo (RLS)

As si invecchia, aumenta il rischio di una sindrome delle gambe senza riposo. Questa è una condizione in cui le gambe sono irrequiete e si sentono come se avessero bisogno di essere in movimento a causa di formicolio o sensazione di gattonare. C'è ancora molto da scoprire su RLS, ma parli con il medico se sospetti di avere la condizione, in quanto ci sono opzioni di trattamento che possono essere d'aiuto.

Suggerimenti per dormire bene

Se hai difficoltà ad addormentarti, ci sono rimedi casalinghi che puoi provare per migliorare la qualità del tuo occhio chiuso. Ecco cosa puoi fare:

  • Fai un bagno caldo per promuovere il relax
  • Dedica del tempo per calmarti - prova la meditazione o esercizi di respirazione profonda
  • Rendi la camera da letto una zona di sonno - assicurati che sia di temperatura adeguata, buio, che il tuo materasso e il tuo cuscino sono comodi.
  • Evita i sonnellini pomeridiani - fare un pisolino ti può tenere sveglio di notte. Mantenere i sonnellini al minimo e cercare di non fare il pisolino vicino al momento di andare a letto.
  • Non bere alcolici prima di andare a letto - anche se l'alcol ti fa sentire sonnolento ti disturba davvero i cicli del sonno.
  • Bevi meno liquidi di notte il letto potrebbe farti svegliare per usare il bagno.
  • Indossare te stesso - svolgere un'attività che ti rende stanco può aiutarti ad addormentarti.
  • Prendi del sole - la luce del sole fa sapere al tuo corpo quando dovrebbe essere sveglio, quindi quando il sole tramonta il tuo corpo produrrà melatonina per aiutarti ad addormentarti.

Sebbene questi suggerimenti siano utili per favorire il sonno, se non funzionano potresti avere una condizione sottostante che sta disturbando il sonno. Non esitare a consultare il tuo medico per i tuoi problemi di sonno, così potrai riprendere il buon riposo della notte ancora.

Mal di testa: alti livelli di stress possono aumentare la frequenza, lo studio mostra
Multitasking mentre si cammina un possibile predittore di demenza: Studio

Lascia Il Tuo Commento