4 Miti di cura cardiaca scioccante
Salute

4 Miti di cura cardiaca scioccante

Quasi tutti noi ameremmo l'opportunità di vivere più a lungo e un'adeguata cura cardiaca ci può aiutare fare proprio questo Sfortunatamente, quando si tratta di cure cardiache e di prevenzione di un infarto o ictus potenzialmente fatale, ci sono molti miti. Quindi, prima di andare a imprecare con le uova per il resto della tua vita o a scolarsi una bottiglia di vino per "proteggere il tuo cuore", potresti prendere in considerazione quanto segue.

Cardiac Care Myth 1: Aspirin a Day Keep Keep il medico del cuore

La terapia con aspirina può essere utile per alcuni individui ad alto rischio perché aiuta a prevenire la formazione e il blocco delle arterie di trombi potenzialmente letali. Pertanto, se ha una storia di ictus o infarto, il medico può soppesare costi e benefici e consigliarti di prendere un'aspirina su base giornaliera. Tuttavia, se assumi un'aspirina quotidiana come metodo di cura cardiaca auto-prescritto, il tuo regime di aspirina può causare molto più danni che benefici. I ricercatori hanno esaminato i dati di 9 studi su larga scala e hanno scoperto che non solo l'aspirina non riduce il rischio di morte; in realtà aumentava il rischio di emorragia potenzialmente pericolosa per la vita nella maggior parte degli individui. In conclusione, a meno che il medico non le dica diversamente, dovresti evitare l'uso continuo dell'aspirina.

LETTURA CORRELATA:
Il segreto rivoluzionario che purifica le arterie e rafforza il tuo cuore

Mito per la cura cardiaca n. 2 : Una bottiglia di vino manterrà il cuore funzionante

Molti studi hanno rilevato che il consumo moderato di alcol (non più di una porzione o due al giorno a seconda delle dimensioni corporee) può aiutare a ridurre l'aterosclerosi e il rischio di attacco cardiaco. Ciò che molte persone non riescono a togliere da questi studi è la parte "serve o due al giorno" che è la parte più importante quando si tratta di abbassare i livelli di colesterolo cattivo e il rischio di attacco di cuore. In altre parole, se pensi di poter rinunciare all'alcol durante la settimana e poi a versare una bottiglia di vino, o peggio una bottiglia di vodka alla fine della settimana, sei gravemente disinformato. Bere troppo alcool tutto in una volta non solo danneggia il fegato, ma fa anche aumentare i livelli di colesterolo LDL insalubri e aumenta di conseguenza il rischio di infarto e ictus.

Mito cardiaco n. 3: il colesterolo intasa le pareti arteriose

Il colesterolo contenente cibi interi come tuorli d'uovo, fegato e burro è stato dato a un rappresentante inutilmente cattivo e molte persone sono state informate di evitarli se vogliono evitare di intasare le loro arterie. Tuttavia, una recente ricerca pubblicata sull'American Journal of Clinical Nutrition ha scoperto che i tuorli d'uovo non hanno alcuna influenza sull'infarto o sul rischio di ictus. Inoltre, i tuorli d'uovo sono pieni di sostanze nutritive e possono persino aiutarti a vivere più a lungo e in salute, riducendo il rischio di cancro, controllando il peso e preservando la vista. Il colesterolo è essenziale per la salute dei tuoi capelli, della pelle e delle unghie e, cosa più importante forse, è necessario per una sana funzione cerebrale e un senso di benessere mentale. Come con la maggior parte delle cose buone, puoi comunque esagerare e la moderazione è la chiave.

Cardiac Care Myth # 4: Fat is Your Nemesis del tuo cuore

I grassi sono essenziali per la vita. Forniscono energia al corpo, bilanciano i livelli di zucchero nel sangue, aiutano a mantenere la salute del cervello e sono vitali per la produzione di numerosi ormoni. In effetti, molti studi hanno scoperto che i carboidrati raffinati presenti nel pane bianco, nel riso bianco e nei prodotti a base di zucchero sono i veri nemici del cuore. Ciò non significa che i cibi grassi siano un alimento per tutti e se si vuole mantenere un cuore sano e vivere più a lungo, si dovrebbero evitare i grassi che si trovano nei cibi al forno, fritti e molti alimenti altamente lavorati. Dovresti anche evitare di cucinare con oli vegetali perché le alte temperature fanno sì che gli oli si ossidino e diventino rancidi, e gli oli rancidi sono dannosi per il corpo. La chiave per consumare i grassi senza sacrificare la salute del tuo cuore è mettere in risalto grassi sani, come olio d'oliva, olio di cocco, semi di lino, noci e pesce con acqua fredda.

Segni da riconoscere per cercare la terapia
5 Cose che devi sapere sul tuo colesterolo

Lascia Il Tuo Commento