21 Alimenti che aumentano la pressione sanguigna
Salute

21 Alimenti che aumentano la pressione sanguigna

Vivere con la pressione alta (ipertensione) può essere una seccatura da affrontare. Un importante contributo alla nostra pressione sanguigna è la dieta. Una volta che ci si abitua a una certa dieta, è difficile adattarsi. Tuttavia, alla fine abbiamo bisogno di scambiare il cibo che aumenta la pressione sanguigna, poiché col passare del tempo, l'ipertensione fa diventare i vasi sanguigni rigidi e inflessibili. Ciò porta ad altri potenziali problemi su tutta la linea - come le malattie cardiovascolari e ictus - che possono avere conseguenze fatali.

Ci sono alcuni cibi che dovresti evitare se hai la pressione alta che sarà dettagliata in questo articolo. Oltre all'esercizio fisico, ai farmaci prescritti e all'assistenza del tuo medico, la gestione dell'ipertensione può essere senza sforzo.

Quante persone sono colpite dall'ipertensione?

Il ruolo della pressione arteriosa è mantenere adeguata perfusione sanguigna a tutti i tessuti e gli organi del corpo. Il sangue ha bisogno di combattere contro la gravità, e il tuo corpo è particolarmente abile nel mantenere un livello di equilibrio per il normale funzionamento- una pressione sanguigna sana è una parte enorme di questo. Nel corso del tempo, tuttavia, il meccanismo che spinge il sangue può indebolirsi, con il risultato che il tuo corpo deve lavorare molto duramente per spingere il sangue attraverso i vasi. Ciò porta all'aumento della pressione sanguigna e può provocare il caos sul sistema vascolare.

L'ipertensione arteriosa aumenta il rischio di malattie cardiache e ictus, che sono le principali cause di morte negli Stati Uniti. Si stima che circa 75 milioni di adulti americani attualmente soffrano di ipertensione ; all'incirca uno su tre americani. L'ipertensione contribuisce a più di 1.100 morti ogni giorno.

Quali sono le complicanze dell'ipertensione?

La pressione sanguigna alta è scarsamente controllata, maggiore è il danno a vari tessuti e organi nel corpo. Un'eccessiva pressione contro le pareti del vaso - causata da un'alta pressione sanguigna - può portare a diverse conseguenze a lungo termine e potenzialmente fatali.

Attacco cardiaco o ictus: Indurimento e ispessimento delle arterie ( aterosclerosi ) causa scarsa perfusione di sangue al cuore o al cervello.

Aneurisma: Si verifica a causa dell'indebolimento dei vasi sanguigni che alla fine si gonfiano e si rompono. Questo può essere fatale.

Insufficienza cardiaca: L'ipertensione richiede che il cuore pompi più forte per superare l'aumento di pressione. Questo fa sì che i muscoli cardiaci si ispessiscano e diventino inefficienti, portando allo scompenso cardiaco.

Insufficienza renale: Simile al cuore, i reni sono anche sensibili alla pressione sanguigna e svolgono un ruolo importante nella manutenzione della pressione sanguigna. > Alimenti che aumentano la pressione sanguigna

Essere intelligenti su ciò che si consuma è la chiave per il successo della gestione della pressione arteriosa. In effetti, la terapia iniziale per il trattamento è dieta ed esercizio fisico. Se questi due fattori possono essere gestiti e mantenuti, la pressione sanguigna inizierà a normalizzarsi. Tutti i medici sottolineeranno l'importanza della dieta e dell'esercizio ai loro pazienti, in quanto potrebbero bypassare il loro bisogno di prescrizione di farmaci che potrebbero avere effetti collaterali indesiderati.

I seguenti sono alcuni cibi comuni che aumentano la pressione sanguigna se consumati regolarmente e dovrebbero essere

Gli alimenti che aumentano la pressione sanguigna includono naturalmente: Alimenti trasformati

Questi alimenti tendono ad avere un'alta quantità di sale come conservante o per gusto. Questo può aiutare il produttore ad aumentare la durata di conservazione del prodotto per risparmiare denaro, ma a spese della tua salute. Si consiglia di evitare cibi lavorati come patatine, sottaceti, salatini, arachidi, popcorn, miscele surgelate, ketchup, condimenti, miscele di zuppe essiccate, nonché pranzi e salumi

Alimenti grassi

Le diete ricche di grassi hanno dimostrato attraverso la ricerca di contribuire all'ipertensione. Gli studi condotti confrontando tali diete con le diete vegetariane mostrano un netto contrasto, poiché la maggior parte dei vegetariani è stata vista avere una pressione arteriosa significativamente più bassa. Le verdure contengono un'alta quantità di fibre e grassi polinsaturi, entrambi i quali abbassano la pressione sanguigna.

Alcol

È stato dimostrato che quantità eccessive di pressione sanguigna aumentano a livelli pericolosi. Avere fino a tre drink in una sola volta può alzare temporaneamente la pressione sanguigna e possibilmente rimanere in quella fascia alta se bevi regolarmente.

Caffè

La caffeina è uno stimolo trovato nel caffè, ed è la ragione per cui ti senti sveglio dopo aver bevuto una tazza. Ma come la maggior parte degli stimolanti, può temporaneamente aumentare la pressione sanguigna. Si pensa che la caffeina blocchi l'adenosina, un ormone responsabile di mantenere i vasi sanguigni allargati.

Zucchero raffinato

L'eccesso di zucchero porta a più grasso che viene creato nel corpo. Si stima che la maggior parte degli americani consuma in media circa 240 chili di zucchero ogni anno, contribuendo alla creazione di grasso in eccesso. L'aumento di peso e il sovrappeso aumentano la pressione sanguigna.

Cinese da portar via

Conosciuto per avere una quantità eccessiva di sodio. Un piatto unico di manzo con broccoli può sembrare gustoso ma può contenere fino a 3.200 mg di sodio. Si tratta di circa il doppio dell'assunzione giornaliera raccomandata.

Pizza surgelata

Mentre convenienti e poco costosi, cibi surgelati come questo confezionano un sacco di sodio in quanto migliora quel sapore e consente una shelf-life più lunga. Una porzione, che può essere solo una fetta o due, può avere fino a 1.000 mg di sodio.

Prodotti da forno

I dolci confezionati che possono avere o non avere una glassa decorativa su di essi possono essere un piacere gustoso, ma spesso contengono grassi saturi salati, zucchero e agenti ricchi di sodio. Mangiare troppi dolci, torte o anche biscotti può portare all'obesità e all'aumento della pressione sanguigna.

Prodotti a base di pomodoro in scatola

Una tazza di succo di pomodoro può avere fino a 680 mg di sodio, mentre la salsa di pasta in scatola può avere tanto come 1.300 mg di sodio.

Carne rossa

Mentre mangiare una bistecca enorme sembra appetitoso, è considerato un cibo grasso. Sono anche probabilmente condite con sale per migliorare il sapore naturale di carne. Si raccomanda solo di avere una piccola quantità di carne rossa in un piano alimentare sano, poiché troppo può essere dannoso sia per il cuore che per i vasi sanguigni.

Crauti

Un condimento comune mangiato con hot dog, questo alimento può spesso passare sotto il radar in quanto è tecnicamente un vegetale, ma spesso è fatto usando molto sodio. Si stima che contenga fino a 460 mg di sodio in una porzione.

Ramen noodles

Molto popolare tra gli studenti universitari grazie al suo basso prezzo e alla relativa bontà. Questo prodotto, tuttavia, contiene 14 g di grassi e fino a 1.580 mg di sodio in un unico pacchetto.

Bacon

Un preferito nazionale, ma anche uno che contiene molto grasso. Tre fette di roba possono contenere fino a 4,5 g di grasso e circa 270 mg di sodio.

Ciambelle

Questa pasta fritta è una delle preferite tra i tanti per il suo gusto dolce e l'aroma soddisfacente, ma le ciambelle possono essere il peggiore spuntino mai. Una singola ciambella può contenere più di 300 calorie con il 43 percento di grassi e il 53 percento di carboidrati. Inoltre, è fritto, che aggiunge grassi saturi e trans. Qualsiasi dieta sana dovrebbe evitare questo cibo.

Pasticcio di patate surgelate

Si stima che una porzione singola di questo alimento contenga circa 1.400 mg di sodio e circa 35 g di grassi. Questo equivale a circa il 50% del fabbisogno giornaliero raccomandato per entrambi, solo in una singola porzione di cibo.

Latte intero

Mentre bere latte è spesso considerato nutriente, il latte intero può essere una fonte elevata di grassi. Una tazza contiene circa 8 g di grassi, cinque dei quali sono saturi (il tipo di grasso legato alle malattie cardiache).

Zuppa di pollo in scatola

Un cibo comunemente consumato durante i periodi di malattia, le zuppe in scatola possono avere tanto 760 mg di sodio in un'unica dose. Mangiare un intero può contenere fino a 1.800 mg di sodio.

Sottaceti

Considerato un alimento ipocalorico, il processo di decapaggio introduce molto sodio nel cetriolo. Mangiare tre sottaceti di medie dimensioni può avere circa 2.555 mg di sodio, che è molto più della quantità giornaliera raccomandata.

Margarina

Alcune marche di questo sostituto del burro contengono grassi trans, che possono essere dannosi per la salute cardiovascolare. > Zucchero

Trovato nella maggior parte dei cibi, lo zucchero aggiunto aumenta il conteggio delle calorie, che può portare ad aumento di peso e obesità.

Sale da cucina

Una base comune su qualsiasi tavolo da pranzo, aggiungendo troppo sale al cibo può portare direttamente ad un aumento della pressione sanguigna, portando a danni al cuore e alle arterie.

La gestione della pressione sanguigna può sembrare una battaglia senza fine che richiede molti sacrifici, e questo può essere vero. Ma se dovessi pensare a come ti influenza a lungo termine, come può accorciare la tua vita - portandoti lontano dalla famiglia e dai tuoi cari - rinunciare a quella lattina di soda o bag-chip non sembra un cattivo affare.

Perché non puoi evitare il dentista più a lungo
Continua la controversia sul calcio: il calcio fa davvero quello che credi che faccia?

Lascia Il Tuo Commento