Il 20% degli adulti in America vive con una disabilità
Salute

Il 20% degli adulti in America vive con una disabilità

Uno su 5 adulti presenta una qualche forma di disabilità o l'altra secondo uno studio recente pubblicato da i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie.

La forma più comune di disabilità è stata la limitazione della mobilità, caratterizzata da serie difficoltà nel camminare o salire le scale. Questa forma di disabilità è segnalata da uno su otto adulti. Le altre forme di disabilità che compensano il resto nello studio includono disabilità nel pensiero e / o memoria, incapacità a vivere in modo indipendente, incapacità a prendersi cura di se stessi e problemi di visione.

Lo studio riporta che gli stati meridionali avevano le più alte percentuali di persone con disabilità. Ad esempio, in Alabama il 31,5% degli adulti aveva una qualche forma di disabilità. Il Mississippi e il Tennessee non erano molto indietro con il 31,4% degli adulti che riportavano disabilità. Il rapporto non ha determinato il motivo per cui la prevalenza delle disabilità è più elevata negli stati meridionali. Ma è stato notato che gli stati meridionali hanno una maggiore incidenza di malattie croniche, come le malattie cardiache e il diabete potrebbe essere un fattore causale.

Il rapporto ha anche rivelato che gli adulti bianchi non ispanici avevano una percentuale minore (20,6%) di disabilità rispetto agli adulti non ispanici neri (29%) e agli adulti ispanici (25,9%). Quelli con livelli di istruzione più bassi, redditi più bassi e senza lavoro avevano più probabilità di segnalare una disabilità rispetto a persone istruite in lavori ben retribuiti.

Molti dei problemi di salute che le persone con disabilità affrontano possono essere rettificati garantendo loro l'accesso a programmi di promozione della salute e servizi di assistenza sanitaria. L'Americans with Disabilities Act (ADA) ha fatto una differenza positiva nella vita di coloro che hanno disabilità garantendo un migliore accesso a edifici, trasporti, occupazione e un accesso ragionevole all'assistenza sanitaria preventiva.

Attraverso la sua disabilità statale e programmi di salute e collaborazioni nazionali, il Center for Disease Control (CDC) mira a ridurre le disparità sanitarie affrontate dalle persone con disabilità. Il centro faciliterà l'inclusione degli adulti con disabilità nelle indagini di sanità pubblica, programmi di sanità pubblica, preparazione alle emergenze e sforzi di pianificazione e servizi sanitari accessibili.

Secondo il direttore del CDC Tom Frieden, tutti sono a rischio di disabilità

"I professionisti della salute e i sistemi sanitari devono soddisfare i bisogni di questa popolazione in crescita", ha detto Frieden.

Anche se ci sono dati annuali sugli adulti con disabilità, questa era la prima volta che funzionava il tipo di disabilità era incluso nel Sistema di Sorveglianza del Fattore di Rischio Comportamentale.

Fonti:
//www.cdc.gov/disabilities

La nuova tecnica di imaging facilita la diagnosi precoce dell'infezione polmonare fungina
Trattamento del dolore muscoloscheletrico: terapie ed esercizi per evitare ulteriori complicazioni

Lascia Il Tuo Commento